Disturbo borderline di personalità e schizoaffettivo invalidante

Salve, sono un ragazzo di 21 anni con problemi psichici. Sono stato ricoverato più volte in SPDC spesso in T.S.O per la riacutizzazione di questi problemi. Sono tutt'ora in cura in un Centro di salute mentale presso uno specialista da 2 anni e eseguo la seguente terapia:

Abilify 10 mg alla mattina e 5 mg alla sera;
Depakin Chrono 500 mg 1 compressa x3
Tavor 2,5 mg x3
Talofen 10 gocce x3
Citalopram 20 mg la sera
Norvasc 5mg la sera

Vorrei specificare che la mia qualità di vita (da quando sono sorti questi problemi) è pessima, relazioni sociali scarse o assenti e ho lasciato la scuola 4 anni fa perchè non riuscivo più ad avere un minimo di concentrazione. Di fatto passo la giornata tra Pc, Smartphone e TV e tutto questo non può che rendermi frustrato visto che a quest'età sono necessarie esperienze formative e di vita di altro tipo. Da quando faccio le sedute con il mio psicoterapeuta, le cose sono migliorate, ma solo nel contenimento dell'aggressività e dei deliri, non della qualità di vita. Il tipo di psicoterapia che lui ha intrapreso con me è di tipo psicodinamico. La diagnosi da lui fatta è disturbo schizoaffettivo e anche un disturbo borderline della personalità. La mia domanda è: Quanto tempo secondo voi è necessario per un effettivo miglioramento dei sintomi e quindi della qualità di vita e se la terapia farmacologica e psicologica che sto facendo può essere risolutiva nel mio caso specifico?

Cordiali Saluti.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Non è possibile stabilire una stima del tempo di trattamento e di risoluzione della sintomatologia.

I tempi di risposta sono variabili da persona a persona.

Se, come riferisce, queste terapie le portano giovamento progressivamente miglioreranno alcuni aspetti della sua vita.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
La ringrazio Dr.Ruggiero per la sua risposta, che trovo esaustiva. Ma la terapia farmacologica e psicologica che ho intrapreso secondo lei, sono attinenti ai tipi di disturbi che ho? Ho letto spesso in giro su internet di una maggiore efficacia della psicoterapia cognitivo-comportamentale piuttosto che psicodinamica...
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
L'orientamento terapeutico è anche operatore-dipendente.

Ciò non toglie che per ora è in un momento di prova di questi trattamenti per cui potrebbe trovarne giovamento senza necessità di ricercare altro.

Qualora non dovesse avere soddisfazione e compenso sufficiente può pensare di ricercare differenti modalità di cura.
Disturbi di personalità

I disturbi di personalità si verificano in caso di alterazioni di pensiero e di comportamento nei tratti della persona: classificazione e caratteristiche dei vari disturbi.

Leggi tutto