Compendium halcion

Salve, mi sono iscritto al sito proprio per richiedere un consiglio ad uno specialista perché sono preoccupato per mia sorella :
è un periodo difficile per lei e siccome ha cominciato a soffrire di insonnia o a dormire solo poco prima che le suoni la sveglia, chiedendo aiuto al medico le è stato prescitto il compendium (spero si chiami così ) in gocce, prendendo questo farmaco però diceva che non le faceva praticamente alcun effetto, quindi tornando dal medico le è stato prescritto l' halcion.
Dice che neanche questo funzionava e perciò ha cominciato a prendere prima il compendium GETTANDOSI PROPRIO LE GOCCE IN BOCCA, 30 GOCCE!! E poi prendendo immediatamente dopo l halcion (credo una soka pasticca).
Dice che così facendo riesce a dormire ei più.
Io mi chiedo ma questi farmaci possono essere presi insieme? e se non le facessero più effetto ed aumentasse ancora la dose? cosa rischia?
Io la tengo d' occhio più che posso e lei dice di non preoccuparmi ma il mio pensiero è che lei aumenti le dosi e si faccia del male. Fino a quando questi due farmaci non sono nocivi? qual è una dose ancora accettabile?
Grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 991 248
Gentile utente,

Questi sono sonniferi, è inutile usarne due diversi che funzionano nello stesso modo, ma soprattutto, al di là di un uso occasionale o periodico, non sono adatti per l'insonnia abituale. In primo luogo il loro effetto si esaurisce dopo poche settimane; in secondo luogo inducono un legame che va al di là dell'effetto, e che rende difficile il distacco o induce comportamenti di uso improprio.

L'insonnia va diagnosticata nel contesto del resto dei sintomi psichici, visto che di solito anticipa o accompagna altri disturbi (una depressione, un disturbo d'ansia i più frequenti).

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della sua risposta,
ma quindi nel mischiare questi farmaci non sj corrono pericoli apparte quello di diventarne dipendenti? neanche aumentandk il dosaggio ?
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 991 248
Gentile utente,

Nell'associarli l'effetto può sommarsi, oppure invece non esattamente perché interferiscono tra loro. Tutti i rischi generali delle benzodiazepine, primo fra tutti quello di non ottenere niente e rimanervi legati.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Quindi il fatto che le, mia sorella, trovi che funzionano meglio insieme è si sommano i loro due effetti?
Ma se non ho capito male a lungo andare se ne dovrebbe assuefare non riscontrando alcun effetto?
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 991 248
Gentile utente,

Si sommano non significa che funzionino meglio insieme, vuol dire che ognuno funziona di per sè.

Esatto, a lungo termine c'è assuefazione, con effetto in genere peggiorativo sul controllo dell'ansia.
[#6]
dopo
Utente
Utente
cercherò di farle abbassare la dose o la frequenza allora, la ringrazio.
Il fatto è che non sarà facile visto il suo enorme e logorante periodo negativo.
In rete, prima di rivolgermi a dei professionisti, avevo letto di tutto e cose molto allarmanti, come ad esempio il fatto che così facendo, usandoli insieme ed in alte dosi, rischiasse il coma e/o la morte.
Spero che con questi farmaci non corra questo rischio! ! Comunque cercherò di farglieli ridurre
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.5k 991 248
Gentile utente,

Non è che debba gestire Lei la situazione, bisogna che uno specialista riveda la cura.
Insonnia

L'insonnia è un disturbo del sonno che comporta difficoltà ad addormentarsi o rimanere addormentati: tipologie, cause, conseguenze, cure e rimedi naturali.

Leggi tutto