x

x

Bromazepam hexal e ansia

Buon giorno
sono una ragazza di 28 anni a cui è stato diagnosticato un disturbo ossessivo compulsivo.

Prima di capire effettivamente il mio problema mi ero recata dal mio medico di base, il quale visto il mio livello di ansia mi ha prescritto bromazepam hexal 3 mg (da prendere 1/4 di una pastiglia la mattina a bisogno). Dato il livello estremo di ansia ho continuato a prenderlo per 5 mesi.
Subito dopo il colloquio con il medico di base ho deciso di cominciare una psicoterapia cognitivo comportamentale che ha ridotto notevolmente i sintomi ed ho ripreso la vita normale.
Ora sono un pò preoccupata per il lungo periodo in cui ho assunto e assumo (5mesi circa) il bromazepam hexal, anche se è solo 1/4 di pastiglia al giorno. Pensavo di rivolgermi ad uno psichiatra per poter gradualmente e senza problemi interrompere la sua assunzione.
Inizialmente non ero consapevole dell'importanza di una corretta somministrazione da parte di un terapeuta specializzato.
Volevo chiedervi se potrei aver fatto danni con un'assunzione così prolungata del farmaco è se vado incontro ad un processo di dipendenza - assuefazione da quale sarà difficile uscire?
Grazie mille delle risposte
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,7k 913 271
Gentile utente,

Ma data l'esiguità della dose, perché lo stesso medico di base non le può indicare le modalità di sospensione ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
intanto grazie per la celere risposta. Il medico di base sostiene che io possa interrompere la terapia in qualsiasi momento (proprio per la sua bassa quantità); ma sono io ad essere dubbiosa. Nel senso che la sospensione, anche se a basso dosaggio, non dovrebbe essere graduale?
Ho il timore di avere ricadute e di nuovo ansia.
Grazie mille
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 38,7k 913 271
Gentile utente,

Se il medico le ha già dato indicazione, qua'è il problema ? Non si fida ?
Ricaudute per che cosa ? Se sta bene facendo la psicoterapia, non sta togliendo quella, per cui non vedo il nesso.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
seguirò il suo consiglio! Forse la paura di tornare alla situazione iniziale, insieme alla mia tendenza ossessiva (anche se notevolmente ridotta) mi portano a cercare rassicurazioni.
Grazie mille del suo tempo

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio