Utente
Depressione ritornata.
La mia depressione è partita circa 15 anni fa sostanzialmente con gravi psicosi fobico-ossessive che si riversavano sulla sfera psico-somatica e soprattutto a livello cardiaco. Ero arrivato ad aver paura di uscire di casa, a rispondere al telefono, etc.
Con cura di paroxetina e Levopraid all’epoca in un paio di mesi scomparve praticamente tutto, anche se continuai a prendere il primo farmaco per eventuale ritorni, passando in seguito alla duloxetina. Oggi, però, credo essere vittima di un ritorno di depressione.
Le cause possono essere molteplici (stress, responsabilità, troppo lavoro, mancanza di una vita sentimentale, etc.) ma tra tantissimi sintomi possibili, ciò che percepisco con lucidità è :
1) Svogliatezza e stanchezza anche verso le cose di tutti i giorni
2) Mancanza totale di stimoli, costante di umore basso tutto il giorno, tristezza
3) Pensiero ossessivo e ricorrente alla morte, ai defunti, all’aldilà, ma non al suicidio
4) Senso di noia continuo e costante
5) Enorme fatica ad alzarmi la mattina
Premetto che conduco una vita perfettamente normale e non ho malesseri fisici.
Premetto che sono già in contatto col medico di base per discutere su un farmaco più incline a questo tipo di depressione.

Grazie

[#1]  
Dr.ssa Tiziana Corteccioni

24% attività
8% attualità
8% socialità
ROMA (RM)
PERUGIA (PG)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Prenota una visita specialistica
Se è in cura da un medico e in passato ha avuto periodi di compenso della sintomatologia ha buone possibilità di rispondere di nuovo ad un trattamento farmacologico adeguato.
Cordiali saluti.
Dr.ssa Tiziana Corteccioni
www.tizianacorteccioni.it