Utente 470XXX
Cari dottori vi scrivo perché sto affrontando una serie di sintomi che mi preoccupano e mi impediscono di vivere tranquillamente. Vi racconto nel minor tempo possibile la mia storia: ho 22 anni e da circa 3 anni soffro di ansia e attacchi di panico, per i quali sono andato dal dottore di famiglia e non vedendo una situazione grave mi prescrisse lo xanax da prendere la mattina e la sera, con dosi comunque minime. Effettivamente in questi anni ho alternato momenti più o meno belli in cui l'ansia non è stata sempre un problema disagiante.. per questo motivo non ho mai preso lo xanax con costanza nel tempo. Arriviamo al dunque: ho passato questa estate tra giornate sregolate e alcol, feste e orari sballati.. insomma per una persona ansiosa non è il massimo, ma non mi lamentavo, fino a che mi lasciai con la mia ragazza e ebbi un crollo psicologico.. a distanza di un mese cominciarono i primi disturbi notturni, sensazioni di vuoto nel petto (come se all'improvviso mi si bloccasse il cuore per poi prendermi un forte spavento), tachicardia (ma non sempre, anzi), giramenti, attacchi di panico, confusione.. avevo paura avessi problemi cardiaci o infarti in corso.. e mi rassicurò il mio medico che non avevo nulla ed era ansia, dopo avermi controllato i battiti e la pressione.. passa un altro po di tempo e mi cominciarono a prendere fastidi che mi porto tuttora dietro da un mese e mezzo.. ovvero ho delle sensazioni strane e doloranti tra collo, gola, mascella, zona retronasale e orecchie, principalmente il tutto a sinistra, e anche mal di stomaco.. ho cambiato dottore che mi ha fatto fare le analisi del sangue normali più qualche specifica, sono andato un paio di volte al pronto soccorso per questi problemi dove mi ha visitato un otorino.. il tutto risulta negativo, mi dicono che è ansia ma faccio fatica a crederci (pensai addirittura ad una sclerosi).. il dottore mi ha prescritto una cura di escitalopram 10mg al quale passo ad 1 settimana di assunzione con peggioramenti della mia situazione con altre forme di somatizzazione, anche se mi ha detto che è normale finche non fa effetto il farmaco.. in più a bisogno mi ha detto di prendere xanax o tranquirit.. e li prendo la sera 7 gocce per cercare di dormire anche se a volte è inutile.. vi scrivo solo ora perche oggi svegliandomi con il solito fastidio gola-orecchio mi sono accorto di avere un gonfiore o una massa sotto la mandibola a sinistra (tra mandibola e collo).. mi da fastidio e mi preoccupa la cosa.. l otorino e le analisi del sangue bastano per scongiurare qualcosa di grave? Possibile che il medico arriva a diagnosticare l ansia solo con queste informazioni? E possibile che io somatizzi in quelle parti? Aggiungo in oltre ho avuto fastidi al palato superiore e alla mascella, mi sembrava quasi di paralizzarmi e faticavo a parlare.. inoltre fatico a sbadigliare, è come se mi si interrompessero per tramutarsi in sforzi di vomito.. datemi qualche informazione per favore.. PS ho smesso di bere e fumare

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
le sue domande scaturiscono dal suo disturbo ansioso attualmente in trattamento.
Deve attendere i tempi di risposta della terapia.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 470XXX

Quindi dottore anche lei, in base ai dati che le ho fornito, mi può dire che si tratti solo di ansia? Io ho paura di un tumore alla gola o da qualche parte tra collo e testa, o di qualche forma di sclerosi. Può rassicurarmi su questo che dopo le analisi del sangue e la visita dell otorino non c'è nulla di organico? Aggiungo che ho spesso labbra secche, poca sete, mal di testa sparsi e un sapore strano in bocca (tipo metallico) la ringrazio in anticipo

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Le rassicurazioni non servono a nulla
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it