Utente 434XXX
Salve a tutti, sono un giovane di 29 e da alcune settimane soffro di insonnia in seguito a carichi di lavoro stressanti che oggi ho ridotto. Sei giorni fa il medico curante ha indicato zoliprem per dormire. Il primo giorno ho assunto 18 gocce dormendo bene, il secondo 14 dormendo male. Nei tre giorni successivi ho continuato a ''scalare'' le gocce arrivando oggi a 13 e con risultato discreti ma altalenanti. Secondo voi in quanto tempo dovrei riuscire ad eliminare il farmaco? Ci sono sostanze alternative che posso sostituire allo zoliprem durante questa fase evitando il ritorno insonnia? Naturalmente mi riferisco a prodotti naturali che non provochino dipendenza (purtroppo la tisana a Melissa e la melatonina non hanno avuto buoni effetti)

[#1]  
Dr. Massimo Oliva

20% attività
8% attualità
0% socialità
TARANTO (TA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2017
Gentile Utente,
ritengo che sia necessaria una rivalutazione del Suo problema poiché come suggerito nel precedente consulto dal collega Dr. Ruggiero un disturbo del sonno potrebbe indicare altre problematiche che andrebbero valutate attraverso una visita diretta.
Cordialmente.
Dr. Massimo Oliva
Dr. Massimo Oliva
Psicologia e Neuropsicologia Clinica
www.centrodipsicologiaclinica.com

[#2] dopo  
Utente 434XXX

Si ho già in programma una visita. Mi interessava sapere come diminuire il farmaco nel frattempo visto che so che provoca assuefazione. Il mio medico curante è stato poco chiaro su questo tema. Grazie mille per la risposta ed il consiglio.

[#3]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012


"..Mi interessava sapere come diminuire il farmaco nel frattempo visto che so che provoca assuefazione..."

Gentile utente,
gli psicologi non si occupano dei farmaci,
(nè, come da "linee guida" del sito, nemmeno di sostanze
di derivazione fitoterapica o preparazioni omeopatiche
tipo camomilla, valeriana, fiori di Bach, rimedi
omeopatici)
e dunque per la domanda che pone
deve fare riferimento all'area medica;

ormai di persona,
considerato che ha già una visita programmata.

Saluti cordiali.



Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/

[#4]  
Dr.ssa Valeria Randone

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
CATANIA (CT)
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2010
Giro il suo consulto in psichiatria.
Auguri per tutto
Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
In ogni caso non può chiedere variazioni posologiche o indicazioni terapeutiche on line ma deve seguire la strada della visita diretta psichiatrica.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
Utente 434XXX

Grazie a tutti per le risposte. Ho visto lo specialista e mi ha consigliato di sospenderlo per qualche giorno.

[#7]  
Dr. Carla Maria Brunialti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROVERETO (TN)
TRENTO (TN)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012


Bene,
grazie del riscontro.

Saluti cordiali.

Dr. Carla Maria BRUNIALTI
Psicoterapeuta perfez. Sessuologia clinica, Psicologa europea.
www.linkedin.com/in/brunialtisessuologaclinica/