Utente 469XXX
Assumo paroxetina da meno di un mese sto prendendo quella in gocce e ora ne sto assumendo 14 sevo arrivare a 20 il problema è che ho molta paura quando sarà il momento di non riuscire a smettere di prenderla perchè ho cercato su internet e nessuno da giudizi positivi su questo medicinale voi cosa ne pensate? Sono in cura per ansia e attacchi di panico.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Purtroppo il web è pieno di forum dove ognuno dice la sua su tutti gli argomenti, e leggerli equivale ad ascoltare i consigli della portinaia (con tutto il rispetto per la categoria).
La paroxetina è un farmaco molto efficace, nel mondo centinaia di migliaia,se non milioni, di persone lo prendono o lo hanno preso. E' adatto al suo caso, chi glielo ha prescritto ha fatto la scelta giusta.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 469XXX

Grazie, prendo il daparox 20 gocce al giorno e devo fare una cura per 12 mesi secondo lei alla lunga potrebbe dare problemi importanti ai reni o al fegato o problemi in generale? E una volta tolto l'ansia generalizzata di cui soffro tornerà? Non voglio prendere il farmaco per tutta la vita anche perchè ho molta paura che il corpo si abitui e che poi non riesco più a viverne senza. Grazie

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Non è pericoloso né per il fegato né per i reni. L'effetto collaterale più comune della paroxetina è la difficoltà a raggiungere l'orgasmo.
Veramente non si può dire in anticipo quanto durerà una cura. Una regola empirica è di avere sei mesi consecutivi di benessere, cioè senza sintomi, dopo di che si inizia a sospendere molto lentamente, ma questo, come le dicevo, varia caso per caso.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#4] dopo  
Utente 469XXX

Volevo chiederle altre 2 cose la prima è che siccome io ho un ritardo abbastanza forte dell'orgasmo come faccio per diminuirlo devo continuare con questa cura o devo cambiarla?
La seconda domanda è il mio medico ha detto che quando esco posso bere 1 cocktail senza problemi è vero? E se si esagera con l'alcool cosa può succedere visto che sto prendendo la parixetina?
Grazie mille

[#5] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Deve soppesare vantaggi e svantaggi di questa cura, e vedere da che parte pende la bilancia...
Esistono farmaci probabilmente per lei efficaci come la paroxetina e probabilmente a minor impatto sul tempo di orgasmo. Noti i due "probabilmente".

In altre parole,cambiando il farmaco, può succedere di questo:
1) il nuovo farmaco funziona e non dà effetti collaterali. Ottimo!
2) il nuovo farmaco funziona, ma dà anche lui problemi di orgasmo e/o altri effetti collaterali. Delusione!
3) il nuovo farmaco non dà effetti collaterali ma non funziona. Inutile!
4) il nuovo farmaco non funziona e dà effetti collaterali. Disastro!
Insomma sono cose che non si possono prevedere. La psicofarmacologia è ancora una scienza inesattissima,e , come nella vecchia medicina, molto dipende dall'esperienza e dall'intuito del medico.

Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#6] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
C'era l'altra domanda sull'alcool. La risposta è che l'effetto è imprevedibile (di nuovo...).
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#7] dopo  
Utente 469XXX

Ma dall'ansia generalizzata di cui io soffro si può guarire in qualche modo o sono costretto ad assumerlo a vita il farmaco?

[#8] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Prima di chiedersi quanto durerà la cura deve prima appurare se la cura le fa bene. Occorre puntare al massimo, cioè alla scomparsa totale dell'ansia.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#9] dopo  
Utente 469XXX

Ma il farmaco deve fare sparire completamente l'ansia? Da 3 giorni soffro di insonnia non riesco a chiudere occhio

[#10] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Lei continua ad avere sintomi, come del resto è normale considerando i tempi. La cura va aggiustata dal suo specialista.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#11] dopo  
Utente 469XXX

Mi hanno detto che la paroxetina elimina il rimurginio sulle malattie nel mio caso perchè sono ipocondriaco molto ma se elimina il rimurginio poi non riesco più a studiare?