Utente 486XXX
Sono una ragazza di 16 anni, ho sofferto di anoressia per 2 anni e bulimia da 3. Nonostante la mia "ripresa" fisica continuo a soffrire del disturbo profondamente, non c'è giorno in cui il pensiero non mi abbandoni. Non vengo piú seguita da nessun dottore, come succedeva precedentemente e ho cercato di accantonare il problema dopo aver riacquistato il peso, ma sento che tutto nella mia vita sta cambiando. Ho una percezione diversa del mio corpo, sono molto demotivata, le mie emozioni cambiano frequentemente,ci sono giorni in cui mi sento capace di poter cambiare la mia situazione e altri in cui mi sento completamente inutile. Sono perennemente stanca, (ho sofferto d'insonnia 2 anni fa circa) mentalmente e fisicamente. Negli ultimi mesi ho perso la voglia di fare tutto e le ambizioni, ho spesso attacchi di ansia che sfociano in pianto, e in genere le mie giornate sono governate dall' ansia.
Inoltre nella mia famiglia ci sono stati 3 casi di depressione acuta e bipolare, non so se questo possa influire.
Ho molta paura di me stessa in questo momento, e semmai avrò il coraggio di reagire, vorrei prima ricevere una sorta di diagnosi.
Grazie anticipatamente per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Disturbo Alimentare e Disturbo dell'Umore spesso coesistono. Avviene anche,non di rado, che un disturbo alimentare preceda un disturbo dell'umore, come se ne fosse il sintomo di esordio.
Dalla tua descrizione sembra appunto essere presente una deflessione dell'umore. Ti consiglio di informare i tuoi, anche facendo loro leggere questo consulto, e di consultare uno specialista psichiatra.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-