Utente 421XXX
Salve. Ho 20 anni e già da molto tempo sento di avere problemi con ansia e depressione. Non li ho mai affrontati, nonostante tutti i problemi che mi creassero, ma ora influiscono molto sulla mia vita e sulla relazione con il mio moroso, e non lo sopporto, non ho davvero più tempo e voglia di stare male. E tra l'altro, non aiutano la mia emicrania e il fatto che mi sento costantemente stanca. Quello che ho pensato di fare è andare dal medico di base per valutare come agire, se andare da uno specialista, da uno psicoterapeuta, se c'è bisogno di farmaci etc. Solo che sono molto spaventata, e volevo sapere dal punto di vista della persona che c'è dall'altra parte cosa devo aspettarmi e come fare per essere presa sul serio, perché ho davvero paura che data la mia età, sarò mandata a casa con un "vedrai che crescendo passerà".
Spero solo di star facendo la cosa giusta
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Può andare da uno psichiatra, ci pensa lui a farLe le domande che sono rilevanti, e per il resto ovviamente Lei invece può riferire e dettagliare quello che tiene a raccontare.
Appunto, l'unica formula da cui guardarsi è un approccio in cui le si chiedesse di non avere i sintomi che ha, tipo "calmati", "tirati su", "svagati", "pensa ad altro" etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it