Utente 452XXX
Salve dott vorrei chiedere un parere personale su una situazione che mi accompagna.
Mi e stata diagnosticata una nevrosi ossessiva che all'inizio sfocava in ipocondria risultato visite su visite.
Ho fatto psicoterapia psicanalisi risultato: cercare la causa sembrav non aiutarmi anzi la mia psicoga sostiene che alla base ce mio marito da allora sono piena di dubbi(cosa che non ho mai avuto prima) sull'amore che provo x lui...ho paura di non amarlo più controllo ogni cosa se sono gelosa ho paura di potermi innamorare. Di qualcun'altro ho paura di rendermi conto di non amarlo più.
Se ascolto storie di rottura di coppia vengo presaa d ansia.
Volevo un parere ...potrebbe esserebla mia nevrosi a farmi dubitare di tutto ciò anche perché ripeto prima di allora non ho mai avuto un solo dubbio sulla nostra relazione anzi era il mio più grande pilastro

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere il suo disturbo e deve farlo trattare da uno specialista in psichiatria.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 452XXX

Potrebbe anche non essere però?
Prima di allora non ho mai messo in dubbio nulla ora tutto...
ce da dire che la paura delle malattie e svanita...
Ora ce la paura di diventare matta di diventare depressa..

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Proprio per questo deve andare da uno psichiatra.

Se poi vuole dubitare di qualunque cosa può continuare a stare male
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 452XXX

Mi sto curando...da una settimana con il citalopram