Utente 489XXX
Buonasera, avrei disperato bisogno di un consiglio.
Da un mesetto soffro di disturbi diffusi: in un periodo di forte stress avevo dolori al petto e piccoli pizzichi non dolorosi al piede, che però mi hanno fatto allarmare tanto da avere un attacco di panico. Mi sono recato al pronto soccorso ma le analisi di rito (prelievo, ecg) non hanno riscontrato assolutamente nulla.
A questo punto si è aggiunto un lutto familiare, che ha complicato la situazione: il dolore al petto sembra essere scomparso, ma adesso mi sento in una situazione di fortissima tensione muscolare e nervosa, ho pizzichi e "pulsazioni" soprattutto alle gambe, pesantezza alla testa e mi succede di svegliarmi con le gambe intorpidite come insensibili, anche se dopo 10/15 minuti la sensazione va via da sola. Ho inoltre disturbi intestinali, che spesso mi accompagnano in momenti di ansia.
Per ora il dottore mi ha indicato il problema nella circolazione, e sto facendo una cura di vitamina C insieme ad una crema per le gambe, che almeno per quanto riguarda i pizzichi sembra far effetto. Ma non voglio fare l'errore di tralasciare altre ipotesi. Cosa potrebbe essere? In che direzione devo muovermi?
Grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
È necessario che faccia tutte le analisi che il suo curante le consiglierà al fine di escludere patologie organiche in corso.
Detto ciò, la sintomatologia che lei presenta potrebbe derivare da un disturbo ansioso depressivo con forte componente somatizzata. Lo psichiatra saprà fare diagnosi e consigliarle adeguata terapia. Se questo è il caso i suoi sintomi pitrebbero notevolmente migliorare nel giro di 4-6 settimane.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#2] dopo  
Utente 489XXX

Salve dottore, le scrivo per aggiornarla.
Le pulsazioni/spasmi alle gambe non diminuiscono, e si presentano soprattutto quando mi metto a letto impedendomi di dormire. È insorto anche un leggero senso di nausea ad accompagnare i disturbi intestinali (diarrea, presenza di aria nella pancia).
Ho letto della fibromialgia e ho paura che possa essere proprio quello, perché è difficile da diagnosticare e soprattutto è un disturbo che non ha particolari cure. Ritiene che possa essere fibromialgia?

[#3] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
come lei saprà, non è possibile fare diagnosi senza una visita diretta, per cui soltanto la visita con lo psichiatra permette di fare una diagnosi accurata. In ogni caso, mi sentirei di rassicurarla perché non è esatto dire che la fibromialgia è un disturbo che non ha particolari cure.

Cordialmente
Dr. Roberto Di Rubbo