Utente 489XXX
Salve gentili Dottori, sono un ragazzo di 20 anni, vi contatto in quanto, essendo un soggetto abbastanza ansioso, mi sono allarmato a seguito di un fatto curioso capitatomi in passato, e di nuovo recentemente, difficile però da descrivere.
Oggi me ne stavo sul letto a leggere, verso le 18, quando all'improvviso ho avuto la sensazione che qualcosa non andasse, come una sorta di confusione mentale che non mi ha permesso di continuare la mia lettura, una sensazione rapida e improvvisa che mi ha portato ad alzarmi repentinamente, portarmi la mano al collo per verificare il battito e a tossire. Questa sensazione si è verificata appunto d'improvviso; inoltre avvertivo una pressione al capo, compresa la parte del volto dagli zigomi in su.
Dopo aver fatto ciò che ho scritto mi sono agitato, ed ho avuto la sensazione di soffocamento, mi trovavo in casa e ho pensato di uscire a prendere una boccata d'aria.
Questo fenomeno lo avvertì anche tempo fa, con le stesse sintomatologie ma più intense.
Nell'ignoranza ho attribuito a tali eventi degli attacchi di panico. Potrebbe essere plausibile?
Va detto che ho svolto esami del sangue perfettamente nella norma, ed essendo un calciatore dilettantistico pratico la visita sportiva, con annesso ECG (a riposo e sotto sforzo), tutti gli anni, sempre con esiti soddisfacenti.
Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Roberto Di Rubbo

28% attività
4% attualità
16% socialità
FIRENZE (FI)
EMPOLI (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2013
Gentile Utente,
effettivamente la sintomatologia che descrive, in assenza di esami positivi per altre patologie organiche, potrebbe dipendere dal manifestarsi di uno stato di ansia acuta tipo panico. Sarebbe utile che lei ne parlasse ad uno psichiatra per poter stabilire, attraverso una visita, una diagnosi e l'eventuale necessità di una terapia.
Cordialità
Dr. Roberto Di Rubbo

[#2] dopo  
Utente 489XXX

Buonasera Dottore, grazie mille per il tempo da lei dedicatomi.
Circa un mese fa ho fatte alcune sedute con una psicologa, ma da quanto ho capito, seppur abbia rilevato un fattore ansiogene, non volle dargli troppo peso, facendomi concentrare su altro.
Nuovamente grazie infinite per il consulto.
Saluti.