Utente 224XXX
Buonasera a tutti.Soffro di disturbo bipolare 1 in comorbidita' con un DCA dove alterno abbuffate a restrizioni senza vomito né uso di lassativi etc. A seguito di una ricaduta del tono dell'umore e a valori alterati di amilasi pancreatica (con anomalo rigonfiamento dell'addome che perdura da 3 mesi ormai) sono stata ricoverata per cambio terapia accertamenti e mi è stata introdotta la Mirtazapina 15 mg al giorno e scalata la Quietapina. Attualmente la mia terapia è Litio 900 Gabapentin 1200 Seroquel 75 (ne prendevo 200 mg) Mirtazapina 15 e Eutirox 50. Lo psichiatra che mi segue ha il dubbio che sia stata intossicata da Seroquel e vuole togliermelo per poi sostituirlo con un altro farmaco di pari categoria ma senza effetti collaterali che il mio fisico non tollera. La Mirtazapina mi è stata messa per il sonno E per interrompere il rimuginio ossessivo che da 3 settimane mi riempie il cervello (da quando cioè ho interrotto una storia sentimentale). Immagino che non prenderò a lungo l'antidepressivo (dopo anni di cura per il DB è la prima volta che mi viene somministrato). Ho letto che questo farmaco può essere ingrassante. E questo mi preoccupa. Ma un eventuale aumento di peso dipenderà dalla dose e dal tempo di assunzione...no?
Altra cosa. Eliminato il Seroquel e considerato che non posso prendere Abilify perché mi attivava...quali altri antipsicotici esistono che non vanno ad incidere sul peso? E che hanno lo stesso effetto terapeutico del Seroquel?..il Sycrest? Temo si contino sulle dita di una mano.

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Il suo specialista ha proprio usato il termine "intossicazione"?
L'amilasi era molto alta?
La mirtazapina ha un forte effetto antistaminico, che viene sfruttato quando , in uno stato depressivo o ansioso, vi sono disturbo del sonno e perdita dell'appetito. Alla dose di 15 mg questi effetti non sono di solito marcati, e l'eventuale effetto sul peso dipende sempre da quante calorie vengono introdotte.
Gli antipsicotici atipici si contano sulle dita di una mano e mezzo, ma tra questi uno ci sarà adatto a lei,,,
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 224XXX

Intanto...grazie della sua risposta Dr. Carbonetti. Si,ha parlato di intossicazione. Non ho ben capito ma ha aggiunto che su di me possa avere effetti colinergici (o anticolinergici). Può essere? Amilasi a 213 (valori normali fino a 100). Il problema è questo addome abnorme che,nonostante un intestino regolare,non accenna a diminuire. È proprio questo anomalo gonfiore che non gli è piaciuto. Tra l'altro,nonostante io abbia sempre assunto 900 mg di Litio,negli ultimi due controlli,rispettivamente a Febbraio e a Marzo,senza cambiare nulla nel bere o nel mangiare,la litiemia era inspiegabilmente scesa a 0.5 ( io che l'ho sempre avuta a 0.7).La Mirtazapina mi è stata introdotta per il sonno (il rimuginare ossessivamente non mi permetteva di avere un sonno regolare bensì interrotto da frequenti risvegli e da un umore che scendeva sempre di più). Per il nuovo antipsicotico sono preoccupata...davvero.

[#3] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Ho capito,l'amilasemia non era altissima.
La litiemia può aumentare o diminuire per molti fattori, è proprio per questo che bisogna ripeterla regolarmente.
Il suo specialista la conosce bene, e le prescriverà l'antipsicotico più adatto a lei. Stia tranquilla.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-