Utente 495XXX
Salve dottori, sono una ragazza di 23 anni. L'anno scorso ho avuto l'esordio del disturbo bipolare con una fase maniacale e conseguente ricovero in ospedale di 15 giorni. Lì mi hanno dato stabilizzatori dell'umore fino ad assegnarmi l'aripiprazolo che ora sono arrivata a prendere 5 mg al giorno. Da fine maggio assumo Cipralex 20mg 10 gocce al giorno. In tutto ciò da gennaio fino a maggio ho seguito una psicoterapia terminata con test da cui risulto fuori dalla depressione, ma a ancora a livello di energia mi sento forzatamente di fare una doccia. Come noterò il primo miglioramento? Gli altri saranno più a catena? Tornerò esattamente com'ero prima l'esordio della malattia? La mia pschiatra asserisce di si assieme a tutto l'equipe dell'ospedale, ma sarei molto grata di ricevere risposte anche qui. Grazie mille sempre in anticipo!

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il disturbo va considerato cronico e deve essere trattato in modo continuativo.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it