Utente 498XXX
Buongiorno, mi chiamo Fabio e sono un "decano" di ansia e attacchi di panico. Passai 10 anni della mia vita con frequenti ricadute e periodi alterni, provai di tutto sia dal punto di vista farmacologico sia a livello di terapie comportamentali, cognitive ecc. , fra l'altro con i migliori specialisti. Circa trent'anni fa arrivo finalmente la paroxetina e la mia vita, nel giro di 2 giorni, cambiò...mi sembro di rinascere. Di tanto in tanto ebbi qualche piccola difficoltà ma nulla a che vedere con i primi 30 anni della mia vita. Non ebbi più bisogno di benzodiazepine, solo i miei 20 mg. di paroxetina alla sera. Ora ho 57 anni e da qualche tempo qualche sintomo ha ricominciato a farsi sentire, ho pensato che fosse il periodo dell'anno (primavera ed estate non sono mai state le "mie stagioni"), così in accordo con il mio medico, ho reinserito 10 gtt di Xanax 3 volte al giorno, ma le cose non andavano tanto meglio. Abbiamo così deciso di aumentare il dosaggio serale di paroxetina di 10 mg. e quindi salire a 30mg. La mattina seguente, subito dopo essermi alzato (alle 7.30 circa) ho avuto una serie di attacchi di panico violenti con intervento del 118 e trasporto in PS. Ora, anche se non si sono verificati attacchi veri, le mie mattine sono durissime, le cose vanno meglio in modo proporzionale avvicinandosi al pranzo per poi risolversi con pomeriggi buoni ma chiaramente affaticati. Grazie di cuore per quanto potrete dirmi.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La terapia andrebbe rivista con una variazione specifica sulla base dei nuovi sintomi emergenti.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it