Utente 452XXX
Signori medici Salve Sono qui per porre una domanda che è molto semplice banale sto assumendo il Citalopram da 3 mesi Volevo sapere se questo farmaco insieme a tutti gli anti antidepressivi potevano far ingrassare o meglio io continuo ad avere Un'alimentazione molto sana però noto che a volte posso ingrassare di un peso o scendere di una volevo sapere se il Citalopram importava l'aumento del peso corporeo anche senza la modificazione del del cibo con l'aumento

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il farmaco può agire sul metabolismo a seguito della azione su determinati recettori che comportano aumento della sensazione di fame. Dopodiché si può instaurare una condizione metabolica per cui necessita di maggiori quantità di cibo per saziarsi.

Nel corso di un trattamento farmacologico è sempre consigliata una dieta equilibrata associata ad attività fisica leggera.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 452XXX

In poche parole porta più fame?in parole povere no?@ aumenta l'appetito se ho capito bene

[#3] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
All'inizio aumenta l'appetito, dopo non dipende solo da quello ma dalla modifica metabolica intervenuta.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#4] dopo  
Utente 452XXX

Ah me nn ha mai aumentato l appetito anzi...

[#5] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Ed infatti la risposta è sempre variabile per paziente.

Non è detto che determinati effetti collaterali debbano manifestarsi per forza.
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it