Utente 485XXX
Buon giorno,
dopo un anno dall'inizio del mio disturbo d'ansia mi sono deciso ad andare da uno psichiatra, mi ha detto che a parte l'ansia c'è un inizio di depressione, NON SONO DEPRESSO ma la situazione deve essere risolta prima che i sintomi si aggravino,
mi ha prescritto 10 gocce di xanax al mattino e 10 la sera più una pastiglia di sertralina 50 al giorno,

la mia domanda è...
è la terapia giusta per un disturbo cosi' lieve?
La sertralina mi sta dando delle sensazioni al quanto strane, dopo una sola somministrazione, mi sento stordito assonnato, rispondo a mono sillabi, ovviamente mi sento calmo, ma forse un po troppo?!

grazie in anticipo per le risposte,
non voglio mettere in dubbio le terapie di altri medici ma un secondo parere penso che non faccia male

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Faccia però capire in che senso non le torna la terapia, altrimenti non si capisce esattamente cu cosa commentare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 485XXX

Non mi torna perché, la trovo molto pesante? Cioè la mia domanda è sto prendendo troppo farmaci per un disturbo che non ne ha bisogno o è una terapia normale? Mi sento sedato in questo momento, molto sedato, stavo facendo dei lavori a casa ma mi sono dovuto sdraiare per il troppo sonno, ma in realtà lo psichiatra mi ha detto di prendere la pastiglia a pranzo perché poteva essere eccitante

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi dice rispetto agli effetti che sta avendo dopo avera iniziata ? Questo può essere un effetto iniziale, ovviamente le avranno siegato che la risposta avviene in ritardo di 4 settimane, di solito a dose superiore che a questa.
L'ansiolitico è un farmaco accessorio, quello può chiedere al suo medico se abbia senso l'uso regolare o al bisogno.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 485XXX

Ho chiamato lo psichiatra e mi ha detto che la sertralina non crea sonnolenza ne problemi di coordinazione, e di continuare a prenderla, pero' mi ha detto di abbassare il dosaggio dello xanax da 10 gocce al mattino e 10 alla sera a 5 al mattino a 5 alla sera perchè quel farmaco è la causa di questi disturbi

[#5] dopo  
Utente 485XXX

ieri sera sono finito al pronto soccorso, ho cominciato ad avere una forte angoscia, mi sentivo svenire e ho completamente perso la sensibilità delle braccia e della fronte, per lo spavento sono andato in pronto soccorso, non mi hanno fatto esami, mi hanno detto che mi devo abituare alla sertralina, e come se non bastasse mi è venuto un attacco di panico mentre mi mettevano la flebo,
non so perchè la flebo (fisiologica) ha cominciato a bruciare fortissimo!!! era un dolore insopportabile!! mai provato un dolore simile, era come avere il braccio su un fuoco acceso e non si poteva spegnere, mi hanno subito fatto un buco nell'altro braccio e messo la flebo dal lato opposto ed è subito passato tutto...
nel frattempo ero pietrificato, non avevo piu la sensibilità delle graccia e delle gambe ed erano durissime

[#6] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
D'accordo, il che rientra verosimilmente nella sua diagnosi di partenza, considerando anche il tipo di timore che aveva, cioè che i farmaci fossero "troppo". Di solito questo indica uno stato di allarme, di paura che succeda qualcosa di incontrollabile, causato da elementi esterni non controllabili, tipo un farmaco preso etc.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#7] dopo  
Utente 485XXX

Non andrò mai più in ospedale, i medici e le infermiere mi hanno trattato malissimo, sono arrivato che non riuscivo a camminare e al triage sono state molto gentili dicendomi che non stavo svenendo per via della pressione e della saturazione alta il che mi ha tranquillizzato, una volta entrato il dottore non si è neanche degnato di guardarmi, mi ha solo gridato dall’altra parte della stanza “ non lo sai che questi farmaci danno effetti collaterali!!” Poi una volta messo l’ago per la fisiologica alla quale inspiegabilmente ho cominciato ad avere un fortissimo dolore al braccio le infermiere hanno cominciato a ridere e a parlare dei fatti loro mentre io avevo un attacco di panico fortissimo con braccia denti e gambe paralizzate,
Ho fatto la fisiologica ho firmato per farmi uscire immediatamente, mi prendevano in giro

[#8] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tenga conto che approda in un pronto soccorso, e sostanzialmente in realtà in un attacco di panico dopo l'accertamento non c'è da fare niente di particolare. Anche alcune misure, tipo la flebo etc svolgono più spesso una funzione di rassicurazione che non strettamente terapeutica.

Posso capire che uno possa essersi sentito trattato, forse, con tono un po' scocciato o minimizzante, ma è anche vero che di fatto l'impegno di un ps per episodi tipo questo alcuni lo considerano eccessivo.

Mi pare quindi che quel che doveva esser fatto sia stato fatto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it