Utente 507XXX
Gentili dottori, sotto consiglio medico sto assumendo iperico, nelle dosi di 300 mg tre volte al giorno. Ho iniziato 10 giorni fa, aumentando progressivamente la dose fino a quella consigliata.
Non so ancora valutare gli effetti sull'umore (in ogni caso so che occorre aspettare almeno due settimane), però dopo qualche giorno di assunzione ho iniziato a sentirmi strana, né meglio, né peggio, semplicemente sfasata, senza energie eppure su di giri. Ho trascurato il sintomo attribuendolo a suggestione e sono andata avanti con la cura. Da un paio di giorni questa sensazione di "agitazione immobile" è peggiorata. Non dormo, ma dormirei tutto il giorno, ho più energie, ma le spreco senza fare nulla. Non ho voluto interrompere perché pensavo che fosse ancora troppo presto per valutare l'effetto. Da ieri però ho nausea e mal di testa, oggi mi sta salendo la febbre e mi sento sempre più strana. Prima ero a letto e mi sembrava di sognare da sveglia.

È sabato e il medico è irreperibile. Ho già preso la prima dose di iperico, ma non so se continuare anche nel weekend, ridurre o sospendere. Magari la terapia funziona e questo è soltanto un virus. Oppure è un effetto collaterale importante. Ho alcuni sintomi della sindrome serotoninergica, ma non vorrei farmi influenzare da ciò che leggo su internet. A quali segnali dovrei stare attenta? Mi consigliate di sospendere il farmaco, e in caso posso farlo tutto di botto?

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Nei primi giorni possono esservi, a parte gli effetti collaterali, aumento dell'ansia e dei sintomi corporei, questo è noto e previsto dal decorso in generale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 507XXX

Gentile dott. Pacini, la ringrazio anzitutto del suo tempo. Il motivo per cui ho chiesto il consulto è che da ieri mi sento davvero poco bene.
Quello che avverto è: mal di testa, agitazione, confusione mentale, brividi, sudorazione, ipertermia, tachicardia, nausea.
Dato che oggi è sabato, mi trovo a non sapere se continuare con il farmaco fino a lunedì oppure sospendere/ridurre la dose. È pericoloso continuare? E viceversa, rischio qualcosa interrompendo?

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non si può usare questo spazio per ricevere indicazione sulla gestione delle cure, tantomeno è uno spazio dove attendersi risposte in tempo reale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it