Utente 417XXX
Salve, sono una ragazza di 20 anni. È da due anni, dopo un periodo di forte stress, ho sofferto di dolori ovunque . Mille visite ma nulla. Oltre questo umore basso, apatia, calo della libido e dell’appetito. Disturbi intestinali e cervicalgia cronica. Non riesco a capire se i miei dolori influiscono sul mio umore o il mio umore provoca questi sintomi. Ma possibile che può portare una cervicalgia persistente che non va via con nulla? La reumatologa mi ha detto che è presto per prendere psicofarmaci ( me ho presi altri due tipi, ma hanno tolto il mal di testa soltanto), e che secondo lei sono problemi posturali. Lei cosa ne pensa?

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
la diagnosi di un disturbo dello spettro somatoforme, quindi di tipo psichiatrico, è di massima una diagnosi di esclusione, vuol dire che vanno prima eliminate tutte le possibile cause organiche; se sono presenti problemi posturali come afferma la reumatologa questi andrebbero definiti in termini diagnostici e terapeutici eventualmente, comunque nulla toglie che un colloquio con uno psichiatra possa essere utile anche in questa fase,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta