Utente 476XXX
Buon giorno
Sono un ragazzo di 34 anni che ha sempre sofferto di ansia lieve .
Purtroppo circa 7 mesi fa ho dovuto affrontare una separazione e di conseguenza il distacco dalle mie bimbe tanto amate !
Dal luglio la mia vita nn è più la stessa , ho ansia perenne molto forte , faccio fatica a stare in mezzo alla gente , cosa che prima per me era una cosa impensabile , sempre festaiolo è abituato a stare al centro dell’attenzione ...
Mi sono messo in cura da uno psichiatra che subito mi ha messo in cura con sereupin mezza compressa al giorno per aumentare fino a una e mazza al giorno ma purtroppo senza buoni risultati , anzi stavo sempre peggio in più avevo una forte dissenteria e problemi ad eiaculare , allora lo psichiatra decide di farmi smettere per passare a brintellix gocce associato a EN 10 gocce alla mattina e 10 alla sera !
Ma purtroppo anche qui con scarsi risultati .
Allora decido di smettere !!
Ad oggi assumo solo 10 gocce di EN prima di coricarmi .
Il problema è oltre ad avere la testa che sembra una centrifuga dovuta ai pensieri dovuti alla separazione inaspettata e al distacco dalle bimbe , ho ansia perenne sopratutto nella primissima fase del risveglio !
Sento fiato corto oppressione al petto e faccio molta fatica a tirami su dal letto , questo mi condiziona molto la giornata !!!!
Spero di ricevere qualche consiglio perché nn riesco più a condurre la mia vita di prima
Grazie di cuore

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

La diagnosi alla base di queste due cure qual'è stata però ? Depressione ? Altro ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Stato depressivo e ansia

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Un po' vaga. Brintellix per esempio è indicato nella depressione, non genericamente in qualsiasi "stato depressivo". Per cui nello scegliere le alternative al primo farmaco, non tollerato, si parte dalla diagnosi, e di alternative sia per la depressione, sia per le altre diagnosi ce ne sono.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it