Utente 510XXX
Buonasera,

sono un ragazzo di 24 che, due giorni fa, ha sperimentato un problema mai sopraggiunto.

Nella notte, all’improvviso, come un flash, ho avvertito una strana sensazione (come un vuoto di memoria misto a confusione). È stato come un flash, non preannunciato da nulla. Pochi secondi prima del fatto ero tranquillamente sdraiato nel letto, infatti. Ecco, da quel momento, sono pervaso da uno stato di agitazione quasi perenne (con poche finestre di sollievo), confusione (che comunque non mi pregiudica dallo svolgere le attività quotidiane), palpitazioni, brividi di freddo, mancanza di appetito stasera (ho mangiato comunque pur sforzandomi). A ciò si aggiunge, in genere nei momenti immediatamente successivi all’agitazione, un leggero torpore e un senso di pressione alla tempia della mia sinistra. Sempre stasera, per alcuni minuti, mi sembrava di avere la febbre e in generale mi sento abbastanza stanco. Mi addormento tardi in genee ma bene o male dormo dalle 6 alle 8 ore per notte da anni ormai. Sono un fumatore.

Non ho mai avuto queste problematiche e sinceramente mi preoccupa il modo in cui sono comparse e in cui persistono. Non ho mai mostrato segni di ipocondria ma questa volta il pensiero di avere una patologia più o meno seria ha iniziato a balenarmi in mente. Chiedo consigli e rassicurazioni, magari, a voi. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Un unico episodio non è indicativo di nulla.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 510XXX

Buongiorno, Dottore.

Immaginavo una risposta simile e la trovo giusta e pertinente nella sua semplicità. Oggi pomeriggio andrò dal dottore per un consulto più specifico e diretto. Vediamo cosa verrà fuori. La terrò aggiornato. Grazie ancora.

[#3] dopo  
Utente 510XXX

Buonasera dottore,

Le scrivo per aggiornarla. Dopo essere andato dal dottore, mi ha prescritto solo della valeriana per l’ansia. Ora, ho assunto anche altri farmaci naturali. Tuttavia, il senso di oppressione e angoscia tende ad essere presente ancora oggi, a distanza di una settimana, con momenti della giornata in cui, invece, mi sento di nuovo solare e lucido. Ho notato che facendo lunghe camminate questi momenti “allegri” tendono a essere migliori e più duraturi. Stasera, però, uno di questi momenti (che di base è stato piuttosto forte, ovvero mi sono sentito finalmente libero, immaginandomi in una situazione legata ad un film) immediatamente dopo averlo descritto a madre con molta foga ed eccitazione, mi ha riportato ad avere una strana sensazione, di estraneamento quasi e confusione. Ho preso delle gocce (naturali anch’esse) ed è passato abbastanza in fretta, ho anche mangiato dopo. La paura è sempre la stessa, ovvero di qualcosa di grave a livello fisico. Tuttavia, non ho sbandamenti, non ho mal di testa, ho fatto basiliari “test” fisici per constatare le mie capacità motorie e non mi sembra di aver avuto problemi. Ora vorrei richiedere al mio medico di fare delle analisi ed esami per essere sicuro di non avere nulla. Ha altri consigli da darmi nel frattempo?

Grazie per la disponibilità.