Utente cancellato
Gentili dottori

Voglio sottoporvi la mia situazione perché ancora ad oggi nessun psichiatra è riuscito ad inquadrarmi.
Vengo da un trascorso di severo disturbo ossessivo compulsivo che dopo anni di farmaci ho risolto con Fluoxetina 20mg Entumin 5gocce e En 30 gocce la sera.
La cura è stata miracolosa.
Solo ch enei cambi di stagione ho sempre una ricaduta depressiva ma che ho sempre riuscito a superare.
Ora dopo un anno che usavo l'en per dormire insieme a 2mg di Esilgan da un giorno all'altro nel cambio di stagione non hanno iniziato a funzionare piu
Dormo 2-3 ore a notte.Sono caduto in depressione. Il mio pschoatra mi ha fatto dismettere le benzodiazepine e mi ha prescritto in aggiunta alla terapia il Largactil 2 compresse a sera per dormire.
Ora dormo ma ho sempre umore depresso e non riesco a riprendermi, mi è stata aumentata la fluoxetina ma sento un agitazione interiore e ho l'ansia e paura di fare cose che prima facevo tranquillamente, sento com eun agitazione interiore.
Mi sono rinchiuso in casa perché per stabilizzarsi mi era stato dato il depakin ma mi ha fatto cadere un sacco di capelli.
Ad oggi non ho una diagnosi esatta su cosa ho e come mai proprio ora dopo un anno in cui ho dormito bene con en e entumin non hanno iniziato a funzionare più alla fine di settembre.

Aspetto un vostro parere

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
i disturbi del sonno tipo l'insonnia cronica non possono essere esclusivamente affrontati con farmaci ma con una strategia più ampia, le benzodiazepine poi perdono efficacia nel tempo, un soggetto con un problema ossessivo può più facilmente avere problemi di insonnia per l'innescarsi di un meccanismo di "paura di non dormire" e la depressione può essere a volte effetto e non causa dell'insonnia, non positiva e anche una escalation della terapia, come vede ci sono vari problemi da affrontare,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Mi sembra di capire che la sintomatologia del DOC sia scomparsa o quanto meno sotto controllo, e che ora vi sia un disturbo dell'umore che, vista l'aggiunta del Depakin, è stato diagnosticato come appartenente ad una forma ciclotimica o bipolare. L'inquadramento diagnostico non sembra difficile.
Ho un minimo di riserva per la presenza contemporanea di due neurolettici (antipsicotici di prima generazione) come l'Entumin e il Largactil, i quali, se sono utili nel DOC e nell'insonnia, non sono certo efficaci nella depressione, a meno che , come scrivevo prima , il collega non abbia ravvisato nel quadro attuale una componente contropolare (tenga conto che l'eccitamento si presenta più spesso con irritabilità o agitazione che non con euforia).
Il punto è che occorre fidarsi del medico a cui ci si af-fida. In caso contrario si chiede un secondo parere.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-