Utente 510XXX
Mia moglie ha un tumore e il suo oncologo ha prescritto antidepressivi (cymbalta 60) a lei e a me. Può farlo dal momento che non è un psichiatra? Inoltre io ho problemi con l'alcool. Bevo molti superalcolici, a parte il vino. Mi ha detto che non ci sono problemi e che posso assumerlo tranquillamente anche se ho precisato che ne bevo in quantità elevata (una bottiglia di whisky ogni 3 giorni e almeno una mezza bottiglia di vino a cena. Da quando prendo il cymbalta ho continui incubi notturni e dormo continuamente. Inoltre ho un totale calo di libido. Ne ho parlato con l'oncologo e mi ha detto di continuare. Oramai è un anno che li prendo e gli incubi e la sonnolenza aumentano. Sono perplesso.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
L’oncologo può prescrivere questi farmaci ma ne andrebbe compresa la pertinenza ed indicazione che nel suo caso sembrano mancare.
Vi è comunque controindicazione con l’uso di alcolici.

Sarebbe opportuno che faccia valutare la terapia da uno psichiatra con visita diretta.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it