Utente 412XXX
Buongiorno gentili Dottori,
avrei dei dubbi sul Litio. Psichiatri consultati e pubblicazioni lette mi hanno lasciato perplesso. Alcuni dicono che sia protettivo e benefico e per sistema nervoso, altri dicono che è meglio prendere altri stabilizzatori dell'umore perchè il litio può essere dannoso a livello cardiaco, renale e tiroideo. Alcuni dicono faccia ingrassare, altri dicono che ciò si può evitare con la dieta. Quindi :

1) In che modo il litio determina aumento di peso?
2) In che modo crea danni a livello cardiaco, tiroideo e renale?

Mi è stata prescritta una bassissima dose di resilient, come aggiunta alla terapia antidepressiva, e soffro di lieve scompenso cardiaco, tenuto costantemente sotto controllo. scrivo queste domande per vivo interesse nei confronti della materia.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il litio potrebbe accumularsi.

Lei però non assume la molecola nativa ma un prodotto a rilascio prolungato che ha un impatto minore sugli organi.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it