Utente 516XXX
Buonasera, soffro di disturbo bipolare e da circa 4 settimane assumo Carbolithium. Ho letto che questo tipo di farmaco potrebbe causare a lungo termine danni irreversibili ai reni e tiroide. La mia domanda è la seguente: Carbolithium può causare danni irreversibili ai reni e tiroide nonostante i periodici controlli ematici? Può causare insufficienza renale irreversibile?
Vi ringrazio del vostro tempo dedicatomi.
Cordiali Saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
16% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
I sali di litio rallentano la funzione tiroidea. In certi casi, per ovviare a questo problema, occorre aggiungere la tiroxina.

L'insufficienza renale è molto rara, e in ogni caso preannunciata da un molto lento incremento del livello di creatinina nel sangue. A quel punto si fa in tempo a decidere se continuare o interrompere il litio.
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-