Utente 442XXX
Salve dottori.
Da qualche mese sono in cura per un disturbo bipolare con episodi dispercettivi.
La terapia propostami dal mio psichiatra è la seguente:

mattina - 1 compressa Lamotrigina 50 mg, 1 compressa Fluoxetina 20 mg, 8 gocce trittico 60 mg
pomeriggio - 8 gocce trittico 60 mg
sera - 1 compressa Lamotrigina 50 mg, 1 compressa Olanzapina 2,5 mg

Nell’ultima visita, siccome l’Olanzapina mi causa troppo gonfiore, mi è stata sostituita con il Latuda da 37 mg.
Oggi, purtroppo, presentandomi in farmacia, il Latuda mi è stato negato, in quanto a dir loro non era di loro competenza l’erogazione di tale farmaco, invitandomi a rivolgermi alla farmacia ospedaliera della zona.

Ho provato a mettermi in contatto con il mio psichiatra, ma purtroppo, non c’è stata la possibilità di parlare.

Essendo io una persona molto ansiosa e instabile emotivamente, in questo momento mi sento molto male per le difficoltà incontrate e non so come comportarmi.
Anzitutto non capisco perché la farmacia non mi abbia dato il farmaco, non è un antipsicotico così come l’Olanzapina? (qui ovviamente è colpa della mia ignoranza in materia se non capisco il motivo)

Poi, io vorrei interrompere da subito l’Olanzapina, siccome mi causa gravi disagi e ossessioni riguardo il mio peso, e non riesco proprio a sopportare almeno altri due giorni di terapia.
Secondo voi, se sospendo l’assunzione per questi due giorni, potrei avere qualche ripercussione seria sul mio stato emotivo?

Vi ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Deve comunque parlare con il suo psichiatra per stabilire la sospensione senza sostituzione.



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it