Utente 527XXX
Buon giorno sono un ragazzo di 30 anni, ho sofferto e soffro di ansia e attacchi di panico da circa 8 anni. Dal 2013 al 2015 il neurologo mi ha prescritto il cipralex...insieme all'alprazolam (che prendo tuttora). Dal 2012 le crisi erano accompagnate da tachicardia fino ad arrivare a circa 4 anni fa dove si sono presentate le extrasistole ventricolari....e negli ultimi due anni sono diventate numerosissime circa 20000, adesso ci sono molte coppie e triplette. Volevo sapere in assenza di una patologia cardiaca il livello elevato di stress e ansia può giustificare un numero di extrasistole ventricolari anche in un cuore sano, poiché secondo alcuni cardiologi tale stato genera tachicardia e molto raramente extrasistoli.
Grazie cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Il disturbo andrebbe trattato al di là delle possibili cause anche se dipendente dall’ansia.

Se dovesse dipendere dai suoi disturbi psichiatrici la sua terapia andrebbe rivista.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it