Utente 155XXX
Gentili dottori

Vi scrivo per un sintomo che da circa 3 settimane mi sta rendendo le giornate impossibili.

Sono soggetto ansioso e assumo da circa un anno e mezzo Xanax poche gocce al giorno, non ho avuto in passato attacchi di panico se non uno ormai 10 anni fa.

Sento perennemente la testa che mi gira, come se in alcuni momenti avessi un leggero capogiro come se fossi in barca. Ho anche la testa come piena, pesante, è un po difficile da descrivere come sensazione; a volte sento un irrigidimento dalla nuca al collo come una sorta di morsa.

Ho fatto svariate visite e mi e stato detto di non avere nessun problema vestibolare o neurologico (se chiudi gli occhi non perdo l'equilibrio, se mi alzo o abbasso repentinamente non peggiora, non ho nistagmo, il mio medico di base mi ha detto che non ho la cervicale e che comunque non porta questi sintomi)

Questi giramenti dopo circa una settimana si sono trasformati in sensazioni di ansia, panico, che mi spingevano ad alzarmi e "scappare" ogni qualvolta si presentassero. A questi giramenti spesso si accompagna oltre all'ansia anche senso di confusione e di irrealtà.

La maggior parte delle volte se mi sdraio sto molto meglio (a volte sento giramento anche da sdraiato ma poi mi passa). Ma in alcuni casi per la forte paura prendo 10 gocce di Xanax.

Mi è stato prescritto uno psicofarmaco, essendo trascorso l'anno iniziato in maniera molto stressante per svariati motivi (ma nessuno di questi eventi in quei momenti mi ha portato giramenti di testa o panico), la paroxetina che sto assumendo a 10mg da 6 giorni. Dovrei passare oggi a 20mg ma il medico mi ha detto di aspettare perché ho avuto un brutto episodio di panico durante la notte.

Sto cercando di razionalizzare il più possibile, ma i giramenti di testa mi stanno rendendo le giornate faticose, anche a lavoro, spesso ho voglia di andarmene a casa per paura di stare male ed ho paura di fare anche le cose più abitudinarie come andare a fare la spesa o andare dal barbiere per paura che in quelle occasioni mi venga un giramento forte con attacco di panico.

Ho dei momenti di lucidità, più spesso noto di stare meglio se cammino a lungo,ma per la maggior parte della giornata mi sento instabile, frastornato e con questi giramenti di testa (la sensazione è che sia la mia testa a girare, non l'ambiente esterno).

Posso chiedervi se avete memoria di un caso simile e se possano essere stress e ansia a causare questo orribile sintomo? Ieri ho fatto il primo incontro con una psicoloterapeuta di terapia psicodinamica, ovviamente è prematuro dire che funzioni ma ho deciso in quanto stanco di non riuscire a godermi la vita.

Grazie per i vostri eventuali consigli o indicazioni

Cordialmente.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Per avere degli effetti dalla terapia deve attendere almeno 4 settimane.

Il suo non è un caso speciale, è una patologia che ha atteso troppo a curare seriamente.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Ha appena iniziato una cura antipanico. Ci vuole un mese perché funzioni, non mediamente a questa dose.
Psicoanalisi per che fine ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#3] dopo  
Utente 155XXX

Dottore buongiorno,

Grazie per la risposta. Questo anno è iniziato in maniera pesante per motivi di lavoro, famiglia, economici, ho perso in maniera violenta uno dei miei cani e fra meno di un mese mi sposo.
Sono omosessuale e ho presentato solo poche settimane fa il mio compagno ai miei genitori (è andata meglio del previsto). Ma da quasi un mese non riesco più a contenere lansia, ha cambiato forma, intensità, trasformandosi in panico. Non ho mai curato la mia ansia ed ho sbagliato, perché evidentemente in momenti come questo non riesco a reggere il peso. Questo sintomo della testa che gira mi mette una preoccupazione e una tristezza mai provate. La psicoanalisi mi e stata consigliata per accompagnare il trattamento farmacologico, anche se le dico con sincerità che il mio dottore mi ha detto non essere indispensabile (ovviamente nel mio caso). Alterno momenti di pseudo benessere a momenti neri, soprattutto fisicamente, nella stessa giornata. Quando mi gira la testa tendo ad alzarmi e scappare, col senso di panico e sto bene solo quando sto sdraiato a lungo. Sono fiducioso nella cura che ho iniziato da poco, ho qualche effetto collaterale notturno ma sopporto senza farne un dramma sperando possa portare miglioramenti, aiutandomi con lo Xanax. La mia paura più grande al momento è trascorrere i due giorni del matrimonio con questi sintomi..

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Mi pare che il decorso e il tipo di rimedio momentaneo che ha a disposizione siano congrui. La tempistica è quella detta, nel primo periodo è possibile avere giorni migliori, peggiori, senza una definitiva stabilità.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#5] dopo  
Utente 155XXX

La ringrazio dottore per l'interesse. Posso chiederle una cosa, che so anche io essere una domanda tipica di un ansioso, ma la sensazione di giramento di testa e di poco equilibrio, praticamente presente il 90% della giornata, sono sintomi riconducibili al mio disturbo?

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In generale possono, sì.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it