x

x

Ansia e insonnia

Salve, ho 20 anni e premetto che sono un soggetto ansioso.
Occasionalmente prendo il Lexotan (8 gocce).
Da un po’ di mesi mi succede, in alcuni giorni, di passare delle giornate movimentate (per me, per gli altri normali o comunque niente che non facevo prima del parto di 3 anni fa) e di arrivare la sera così stanca da non riuscire ad addormentarmi...senza respiro e stordita.
Al che dopo un po’ mi addormento, ma dormo male e mi sveglio in panico per il fatto che mi sento stanchissima, da non riuscire a parlare.
Questo potrebbe essere perché soffro di insonnia (camomilla niente così come melatonina)...mi hanno consigliato di prendere il lexotan anche la sera. È possibile una stanchezza del genere? Per non dire che mi sveglio con nausea, tachicardia e mal di stomaco...
Aggiungo che ho la pressione bassa se questo può servire e che ho fatto esami del sangue e neurologici nella norma.
Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.9k 927 271
Gentile utente,

Spesso le insonnie ricorrenti o periodiche anticipano sindromi di tipo umorale o ansioso. Vale la pena di farsi visitare in maniera più completa

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto