Crisi di ansia e gravidanza

Salve dottori. Sono una donna di 26 anni, con un passato di ansia e attacchi di panico concentrati per lo più sull'apparato cardio respiratorio (ovviamente ho fatto ogni tipo di controllo, esame e visita). Dopo un aborto a giugno scorso senza rendermene conto ho interrotto la terapia farmacologica che era Elopram 20 mg e mutabon mite. A dicembre arriva una ricaduta fortissima, problemi respiratori, dispnea sospirosa che mi faceva andare in iperventilazione, torno dallo pschiatra che mi riscrive le stressa terapia in più gocce di EN, dopo poco mi sento meglio. Ad aprile rimango incinta spaventata interrompo la terapia, mai cosa fu più sbagliata di questa, mi ritrovo adesso alla 10 settimana di gravidanza con crisi respiratorie, tachicardie, crisi di pianto ecc.... Sto male, mi rendo conto di aver sbagliato alla grande, dovrò tornare dallo pschiatra assolutamente, ma vorrei chiedere se c'è una terapia che si possa eseguire in gravidanza senza problemi. Grazie a chi mi risponderà
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.2k 1k 63
Nel corso di gravidanza vanno valutati trattamenti che abbiano minore incidenza sul feto.

Sono possibili alcuni trattamenti se necessari per il suo stato di salute.

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto