x

x

Attacchi di panico e malessere generale

Salve a tutti,

da circa un mese verso la sera sentivo una specie di leggero stato di confusione: non era grave ma diciamo che era piuttosto fastidioso però passava in fretta, solitamente dopo mangiato.
Sabato scorso (cioè Sabato 14 Settembre) dopo aver mangiato di mattina un panino col prosciutto ed esser tornato a casa ho sentito un abbassamento di pressione e un leggero mal di testa che però mi ha fatto partire un insolito attacco di panico che mi ha fatto leggermente tremare (non erano convulsioni/attacco epilettico spero), ho riavvertito questo stato di confusione che ho parlato all'inizio, comunque dopo 10 minuti ho bevuto acqua e zucchero e mi sono subito sentito meglio.


Tre giorni dopo che è martedì 17 Settembre dopo aver mangiato la sera numerosi funghi fritti e ravioli a sugo di funghi la notte stessa (cioè quella del 18 Settembre) comincio a stare male: perdita parziale del tatto, confusione, giramenti di testa e leggero offuscamento della vista e poco dopo vomito intenso, dopo di che sto meglio e torno a dormire sensibilmente preoccupato perciò organizzo per venerdì 20 Settembre una visita dal mio dottore.


I giorni seguenti li passo abbastanza con confusione e leggeri giramenti di testa (nessun problema di equilibrio comunque ne vertigini)
fino a Giovedì 19 che la sera dopo aver mangiato un pò di pasta in bianco comincio a sentire nausea e corro in bagno a vomitare la pasta, dopo ciò comunque ho mangiato del pesce e mezza banana e non ho accusato nessun problema.


Il 20 Settembre come detto precedentemente dal dottore sono andato a fare un controllo di routine e mi ha trovato sommariamente bene, l'apparato intestinale era apposto come anche le orecchie e la bocca (anche se stanno cominciando a spuntare i denti del giudizio), mi prescrive però dato i due episodi di vomito dei fermenti e finiti quelli dei ricostituenti. Il giorno seguente cioè il 21 Settembre faccio pure gli esami del sangue (l'esito mi dovrebbe arrivare domani cioè il 24 Settembre).


Il weekend lo passo a riposo tranne sabato che esco a fare un giro con amici tranquillamente che però per via di una specie di stanchezza e di leggera confusione preferisco tornare a casa piuttosto presto.
Non soffro generalmente di dolori, non ho mal di testa ne i linfonodi ingrossati (infatti la mia paura all'inizio era quella di avere qualche patologia seria).
Però ricordando bene da piccolo avevo l'ipotiroidismo, dite che con l'adolescenza potrebbe essersi sballato qualche livello ormonale?


Aggiungo anche che sono un pò miope (mi manca una diottria 1. 25 sinistra e 1. 50 destra mi pare).


Infine aggiungo che durante la giornata, specialmente prima e durante i pasti sento come un senso di smarrimento e quasi di mancamento anche se piuttosto intermittente, dite che potrebbe essere lo stress e il cambio stagionale?


Grazie per l'attenzione spero possiate darmi presto una risposta, buona giornata.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Gentile utente,

Dal tipo di presentazione dei sintomi e dalle domande che si pone in effetti è un'ipotesi che si possa trattare di un disturbo d'ansia, però giustamente il medico avrà fatto degli esami di routine soprattutto essendoci stato il vomito.
Cosa intende per "vomito intenso" ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta, per vomito intenso intendo che avevo vomitato tutta la cena della sera precedente ecco.
Comunque ieri pomeriggio ho avuto un altro attacco di panico diciamo insieme a quasi un mancamento, sono andato in farmacia a misurarmi la pressione ma era a detta loro nella norma e quindi mi sono comprato delle gocce tranquillanti naturali (col papavero rosso) e mi sono sentito meglio.. Dite che potrebbe essere una patologia al cervello?
Perché ogni giorno mi sento quasi uguale, i miei sintomi attuali sono: leggero giramento di testa, vista un pò affaticata, confusione leggera e ho notato nell'ultima settimana che la percezione del tempo è abbastanza accelerata.
Oggi avrò comunque gli esiti degli esami del sangue
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Se usa il termine panico, e fosse quella la diagnosi, di cervello si tratta.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Oggi ho ritirato gli esami del sangue e fortunatamente sono buoni, a parte un pò il ferro basso e come pensavo anche il il valore TSH è leggermente più alto del normale
Ora il dottore è in ferie fino al 5 ottobre quindi dovrò attendere per il da farsi, comunque sia sono abbastanza preoccupato perché sinceramente ho timore di avere un tumore al cervello, non ho mal di testa ma questo stato di confusione e giramento di testa leggero non mi tranquillizza
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
A questo punto fare un accertamento psichiatrico direi che è un passo sensato.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto