Consigli su Xanax

Salve dottori, scrivo per quanto concerne un dubbio che ho sul suddetto prodotto.

In breve:

Mi sono trasferito da una settimana a Roma per studi (vengo da un piccolissimo paesino di un'altra regione), e sto iniziando a soffrire nuovamente di attacchi di panico per il cambiamento e per la mancanza degli affetti (paura di uscire o di prendere i mezzi da solo, respiro corto la notte con annessa fame d'aria e paura durante la notte), che però provo a controllare da solo senza xanax (che non ho ancora mai usato, sta riposto nel cassetto). Anni fa (circa 8) prendevo lo xanax, e sinceramente vorrei evitarlo (me lo ha nuovamente prescritto il medico, 6 gocce al mattino). Specifico che al mattino prendo anche degli integratori per il ferro basso (ergofort e serifer).

I miei dubbi sono:

1) secondo voi è una corretta situazione nella quale posso procedere tranquillamente all'assunzione del suddetto farmaco?
2) dato che l'ansia mi provoca anche forti mal di pancia, potrebbe funzionare lo xanax nel tamponare tale dolore provocato dall'ansia?
3) il farmaco in questione potrebbe alterare la mia routine di studio?
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Utilizzare un prodotto senza indicazione per la sola presenza di sintomi aspecifici che non hanno ricevuto un inquadramento diagnostico è una pratica scorretta.

Anche se fosse affetto da ansia il trattamento sarebbe comunque di tipo differente proprio per evitare che possa giungere a fenomeni di dipendenza.

Oltretutto, utilizzare il farmaco a dosaggi non terapeutici non ha alcuno scopo se non quello di sviluppare la dipendenza psicologica.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, dunque il suo consiglio è quello di evitare lo xanax se possibile? Dovrebbe essere comunque l'ansiolitico più leggero in commercio, e il dosaggio prescrittomi dal medico è molto basso (6 gocce al mattino)