In cerca di consigli

Buonasera,
come da titolo scrivo perchè sono in cerca di consigli.
Sono abbastanza terrorizzata dalla mia capacità di autodistruzione.


Sono in psicoterapia (l'ennesima) e mi trovo molto bene con il terapeuta.
Assumo anche il prozac.

Ma nulla basta.

Mangio e bevo sino a sentirmi male, non ho controllo.
Quando non sono troppo "stonata" vomito.
Quest'ultimo sarebbe sempre il mio obiettivo.


Non vorrrei mollare la mia attuale terapia ma sono anche consapevole che cosi non posso continuare.

A volte credo di aver bisogno di un luogo che mi possa contenere.


Cosa mi consigliate?
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Quando dice beve presumo intenda alcol. E la cura è un antidepressivo con questo tipo di quadro di abuso alcolico ?
Il prozac sarebbe per una diagnosi di che tipo ? Bulimia ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
mi scusi, in effetti non sono stata abbastanza precisa.
Con bevo intendo alcool certo, vino e birra.

Assumo prozac (40 mg) e lyrica (50 mg) .
Diagnosi non saprei.... Me ne sono state fatte mille.
Il Prozac era volto principalmente a contenere le abbuffate poichè in passato aveva un po' funzionato.

Grazie.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Sì, la fluoxetina ha quella funzione, ma in corso di abuso alcolico dubito che funzioni. Non è stato indicato niente quindi per risolvere questo tipo di comportamento ?
Di diagnosi diceva ne sono state fatte diverse, quali ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno,
se con "indicato niente per risolvere questo tipo di comportamento" intende un aiuto specifico farmacologico, allora no. Proseguo la psicoterapia.

Per quanto riguarda le diagnosi ho una storia molto lunga.
Di certo ci sono solo l'iniziale palese anoressia e poi la bulimia.
Nel corso degli anni mi è stato detto di soffrire di una forma di disturbo ossessivo.
Poi successivamente disturbo biolare lieve, ma non confermato da altri specialisti che mi hanno visitato.
Alcuni hanno azzardato l'idea di un disturbo di personalità.

Ora direi che ho smesso di chiedermelo...
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Sono tutte diagnosi confluenti in un'unica struttura, che potrebbe (dico potrebbe perché non ho fatto io le diagnosi) nella forma bipolare lieve (intendendo per lieve una forma minore, ma non nel senso che non sia un problema).
La componente antibipolare praticamente non c'è nella cura, e l'abuso alcolico attualmente è attivo, il che è un fattore che andrebbe trattato.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6]
dopo
Utente
Utente
Credevo che il Pregabalin avesse quella funzione.
Approffito della sua disponibilità per un'altra domanda.
Si può reputare "normale" (per quanto tutto ciò lo possa essere) che la sintomatologia aumenti a dismisura in fase premestruale?

In ogni caso la ringrazio per le informazioni sinora fornite e cercherò di capire che fare.
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 36,7k 888 269
Può darsi che la abbia, sì, ma a quella dose è improbabile. La fase premestruale è notoriamente una fase in cui possono comparire certi sintomi, e anche aggravarsi se preesistenti.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test