Utente
Buonasera dottori, mio nonno eta 71 da 15 giorni ha progressivamente smesso di mangiare, ora non tocca più cibo perché gli viene da vomitare.

Così abbiamo chiamato il pronto soccorso e dopo una tac addominale intanto per fortuna abbiamo visto che non ci sono tumori nei vari organi addominali, il radiologo ha riportato fecaloma ed una ciste del rene.

Il medico del PS ha detto di fargli 4 clisteri di clismaflet per liberarlo, volevo domandare la sintomatologia è dovuta a questo fecaloma?

Io ho dei dubbi sullo stomaco, ma la tc addome evidenzia tumori dello stomaco?
Perché tale organo non viene citato nel referto, sono presenti milza fegato pancreas rene surrene colon vescica colecisti
Grazie

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Una pseudocclusione intestinale (legata al fecaloma) può determinare riflesso di vomito. La terapia proposta in questa fase punta a risolvere il problema immediato. Successivamente, alla luce della sintomatologia (perché non si alimenta?) si potrà pensare a ulteriori indagini.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
Utente
Buonasera, mio nonno di base non mangia perché gli viene lo stimolo del vomito appena tocca cibo, bisogna vedere se gli tornerà la fame una volta liberato da questa occlusione.
Infatti quando lo forziamo a mangiare oltre ad imprecare dice che se mangia poi vomita
Se dovesse continuare a non mangiare cosa consiglia di fare?

[#3]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ci sono diverse cause che possono provocare nausea e vomito. Inizialmente vanno esplorate quelle di presumibile origine dall'apparato digerente. È ovvio che il percorso diagnostico va condotto dal medico che può visitare il paziente, in un consulto online si può suggerire di verificare che le condizioni funzionali (vista la TC addominale nella norma) dell'intestino non siano di tipo stitico e se con una frequenza di evacuazione regolare il sintomo regredisce.
Se nausea/vomito persistono bisognerà procedere con ulteriori indagini.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille.
Questa sera ci ha detto che ha fame ma se mangia poi gli viene il vomito.
Vediamo come andrà domani gli facciamo questi clisteri.
Comunque il 24 dicembre è caduto e gli hanno fatto tc cranio nessun problema ed rx torace pulita

[#5] dopo  
Utente
Buonasera
Siccome continuava a non mangiare e vomitare abbiamo chiamato il 118 alla fine da una gastroscopia hanno trovato una forte esofagite/gastrite ed un incontinenza del cardias, per ora sta a digiuno da 7g viene nutrito solo con le flebo
Mi hanno detto che comunque hanno preliavo per prassi del materiale per fare biopsia.
La biopsia può dire la causa della gastrite/esofagite?
Grazie

[#6]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
È possibile che l'esofagite sia provocata dal vomito continuo anziché esserne la causa e che l'alterazione importante sia a carico dello stomaco. L'esame istologico sulla biopsia potrà portare una maggiore chiarezza.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#7] dopo  
Utente
Lei ha qualche idea? Solo per curiosità mia
Grazie

[#8]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se per idea intende una diagnosi, non è possibile formularla in un consulto online, se intende invece una ipotesi, sarebbe presuntuoso anticipare con un'opinione personale la relazione istologica che viene elaborata su campione oggettivo.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.