x

x

Psicosi

Gentili dottori buongiorno ho scritto spesso purtroppo ultimamente per dei problemi che mi stanno rovinando la vita, dopo un iniziale resistenza ho deciso di iniziare la cura datami dallo psichiatra, la cura consiste in cipralex da prendere 10 gocce alle 12, e xanax 0, 25 3 volte al giorno, ora leggendo gli effetti collaterali del cipralex viene riportato sindrome del qt lungo iponatremia ecc.
io ho la fobia del cuore, non è che per curare una cosa rischio di sfasciarne un altra?
in più ho nausea e mal di testa può essere un effetto collaterale del cipralex?
premetto che ho iniziato la cura completa solo 2 giorni fa!
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 38.1k 913 63
E probabilmente se va avanti in questo modo non la continuerà per molto tempo.

Le domande le deve fare per forza ma le risposte non la rassicureranno mai per cui è meglio che continui la terapia.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
dopo
Attivo dal 2018 al 2022
Ex utente
Mi scusi ma non ho capito la risposta
[#3]
dopo
Attivo dal 2018 al 2022
Ex utente
Forse era una battuta per darmi del pazzo folle,ma io non sono pazzo,almeno i suoi colleghi dicono questo,comunque rendendomi conto di avere bisogno d'aiuto mi hanno prescritto la cura e la sto seguendo,per ora non vedo benefici ma presumo ci mettano del tempo i farmaci a fare effetto