Utente 578XXX
Salve mi chiamo Davide ho 29 anni è già da qualche anno che soffro di disturbi di ansia...diciamo che per un periodo sono stato abbastanza bene...poi improvvisamente si è ripresentata questa ansia con pensieri ossessivi con la paura di impazzire perdere il controllo di me stesso e magari potermi suicidare...questi pensieri ormai li tengo tutti i giorni e sono pochi i momenti di cui mi sento normale...per tutto il resto la mia mente pensa sempre e ho molta paura di non potermi mai più riprendere da questo mio stato.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Che cura ha fatto ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 578XXX

In passato mi diedero delle compresso da prendere mattina e sera ma non ricordo il nome invece in casi proprio estremi prende i qualche goccia di xanax

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Probabilmente, detto così, solo una cura ansiolitica. Magari perché era durato poco. In ogni caso, andrebbe se mai predisposta una cura più specifica, a meno che non duri pochi giorni l'episodio.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 578XXX

Quindi dalla sua esperienza creda che si tratti solo di un disturbo d’ansia? Andrebbe semplicemente curata più specificamente?

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Parlando così in generale di pensieri ossessivi, è possibile si tratti di un disturbo d'ansia anche "liscio", cioè senza altri aspetti. In ogni caso parlavo di cura più specifica, perché l'ansiolitico è un rimedio momentaneo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 578XXX

Quindi il suo consiglio quale sarebbe? Posso stare tranquillo ?