Soffro di ansia generalizzata, fobia sociale, depressione

Buonasera!
Come scritto prima soffro di ansia generalizzata, fobia sociale e depressione.

Sono seguita anche da una psicologa con incontri ogni due settimane.

La psichiatra mi ha prescritto l'escitalopram, iniziando con mezza pastiglia 10 mg per 10 giorni, poi aumentare ad una pastiglia (che l'ho presa per 3 settimane), poi per altri 10 giorni 15 mg per arrivare a 20 mg da una settimana.

Premetto che prendo anche lo Xanax (che purtroppo in questo periodo ho dovuto aumentare in quanto ho tantissima ansia, quindi prendo su 50 gocce al giorno).
E per dormire Songar 20 gocce.

Siccome in questo periodo non riesco a trovare la mia psichiatra (per la pandemia coronavirus, abito a Bergamo.
In segreteria mi hanno detto che mi chiamerà la dottoressa, ma intanto non ho ricevuto ancora nessuna chiamata) vorrei farvi una domanda.

Mi è venuto il dubbio che ho aumentato troppo velocemente il farmaco e magari per quello che ho così tanta ansia, avrò sbagliato qualcosa?

Mi sento anche molto stanca e dormo poco.

Saranno solo gli effetti collaterali del farmaco o sarà perché ho sbagliato nell'aumentarlo troppo velocemente?

Grazie mille dell'eventuali risposte
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 37,2k 898 270
Quindi è circa un mese dall'inizio della cura. Non ho capito quando dice "avrò sbagliato qualcosa". Che cosa, se quello era lo schema che le hanno dato ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore.
La ringrazio per la risposta.
Il mio dubbio veniva dal fatto che ho sentito la dottoressa per telefono quindi gli appunti li ho presi io. Per quello che mi chiedevo se avessi sbagliato qualcosa.
La ricetta della prima visita fattami dalla dottoressa era scritto soltanto l'inizio della cura, cioè 10 giorni 5 mg poi passare a 10, Xanax e Songar per dormire.
Con l'emergenza Covid ci siamo sentite per telefono. Quindi mi chiedevo se non avessi capito male riguardo l'aumento del farmaco in quanto ero molto agitata e in ansia.
La ringrazio per eventuale risposta.
Distinti saluti!
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 37,2k 898 270
Ho capito. No., non c'è niente di strano in questo schema. La risposta arriva dopo un mese, poi anche un po' di più se si tratta di una forma ossessiva, non so di preciso la diagnosi.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio moltissimo Dottore!
È stato molto gentile e mi sono tranquillizzata.
Allora saranno gli effetti collaterali del farmaco, l'ansia, l'insonnia e stanchezza.
E anche il periodo non facile che viviamo.
La ringrazio ancora!

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test