Colon irritabile ansia

Ho sofferto di attacchi di panico e ansia generalizzata, superati con un breve ciclo di eutimil e molta psicoterapia, anche se ha volte ho delle piccole ricadute che supero autonomamente e senza aiuto di medicinali.

Da circa 3 mesi ho iniziato ad avere problemi al colon caratterizzati soprattutto da gonfiori, aria, piccoli crampi, mucorrea e fastidi al basso ventre.

Le analisi prescritte (sangue, ves, pcr, feci, urine) sono state tutte negative e quindi ho supposto che fosse meglio ricorrere al mio psichiatra piuttosto che iniziare infinite cure antinfiammatorie.

Il consulto con lo psichiatra (in videochiamata per via de lockdown) ha confermato la mia teoria e mi è stato prescritto deniban 1cp al giorno e prazene 7gocce mattina e 7gocce sera.

Ho un po’ di timore ad iniziare questa terapia, anche se i sintomi no passano.

Volevo un Vostro parere.

Grazie
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Ha ricevuto una indicazione per i disturbi che sta lamentando, per cui deve attenersi ad essa.



Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
Grazie mille Dott. Ruggiero
Quindi mi conferma anche lei che il colon irritabile è una patologia ansiogena e curabile con la psichiatria?
Glielo chiedo perché ho spesso sentito (amici e parenti) che invece hanno affrontato questo problema ricorrendo alla gastroentologia tramite continui anti-infiammatori, diete castranti e visite continue.

Grazie
Gianni
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
La patologia ha condizioni multifattoriali inclusa la condizione ansiosa, ciò non toglie che, comunque, è opportuna una sinergia tra vari specialisti per il miglioramento clinico.
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto