x

x

Insonnia - risveglio precoce

Ho 32 anni e soffro di insonnia da risveglio precoce da circa 8 mesi. Non ho alcuna difficoltà ad addormentarmi ma dopo 5-6 ore mi sveglio, senza riuscire a riaddormentarmi, poco riposato e con sensazione di malessere che si protrae durante l'arco della giornata. A Novembre sono stato al centro del sonno della mia città e lo specialista mi ha prescritto la mirtazapina (1/4), imputando ai disturbi dell'umore una possibile causa del problema, con buoni risultati. Dopo tre mesi ho interrotto l'assunzione del farmaco con il conseguente ripresentarsi dei risvegli precoci. Alla visita di controllo lo specialista mi ha prescritto lo stilnox da assumere saltuariamente. Il farmaco non ha alcun effetto preso al momento del sonno ma, assumendolo dopo il risveglio (mezza compressa), riesco a riaddormentarmi per 2-3 ore. Dunque vi chiedo, è utile un ipnotico con emivita breve come lo stilnox in caso di risveglio precoce? Mi consigliereste di tornare ad assumere la mirtazapina visti i buoni risultati dati e, eventualmente, per quanto tempo massimo? Spero mi diate una risposta per questo problema che sta diventando invalidante e vi ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,5k 868 56
Gentile utente,

non le consiglieremo nulla, in quanto i trattamenti devono essere prescritti da uno specialista di persona.

Le problematiche del sonno possono appartenere a sintomi legati a disturbi dell'umore.

Sarebbe quindi utile considerare un trattamento con un antidepressivo.

Faccia una visita psichiatrica.


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio