Utente
Ciao,
Già la domanda mi imbarazza un po'.

Sono in cura devo prendere 2 compresse di perfenazina da 2 mg una la mattina e 1 la sera (la dose mi è stata da poco aumentata prima ne dovevo prendere solo 1).

E poi devo prendere 3 compresse di gabapentin una a colazione, una a pranzo e una a cena.

Premetto che non riesco ad essere 'diligentissima' dal punto di vista dell assunzione dei farmaci.
Infatti confido nel fatto che iniziare un percorso di psicoterapia a settembre mi aiuti ad avere un atteggiamento meno restio di fronte ai farmaci.

Vengo al dunque, ho sempre avuto una sessualità abbastanza attiva e non ho mai pensato ci fossero problemi.
Anche se a volte potevo passare dal masturbarmi molto spesso, pur avendo un partner e tutti i giorni ripetutamente di solito 6-7 volte al giorno, al non voler fare né autoerotismo né sesso col mio adesso ex patner.
Ultimamente ho notato che da una settimana, sto molto bene, intervallato da rari e piccoli pianti.
Ma poi riprendo energia.
E questo mio ottimismo mi porta anche a non avere ansia, cosa che a volte ho avuto in passato.
Quindi da questo punto di vista tutto alla grande, non possi lamentarmi.
Solo che con il migliorare del mio umore è come se fosse inspiegabilmente aumentato il mio desiderio sessuale, portandomi a superare di gran lunga la soglia della normalità.
Quindi se prima mi masturbavo 6/7 volte al giorno sono passata a superare tranquillamente le 10 volte e talvolta ad arrivare a una 15ina.
Questo da circa 10 giorni.
È vero che può darsi che sia perché sono single adesso, però continuo ad avere rapporti sessuali e l'ultimo è stato la sera di ferragosto.
Però in questo momento è come se faccio e poi il mio desiderio ritorna subito e io ho un botto di energia.
E così mi era successo in passato ma per 1/2 giorni non per 10.
Sempre da circa 10 giorni dormo pochissime ore a notte.
Però conduco una vita normale per la mia età esco tutte le sere, bevo con il gruppo di miei amici/e, faccio un sacco di cose, nonostante sacrifichi una parte di tempo per stare a casa a masturbarmi, però riesco a far rientrare tutto.


È normale?
È grave?

C'è una correlazione con quello che ho e questo incremento del desiderio sessuale?

Potrei avere qualcosa di fisico che non va?

Io ho fatto le analisi del sangue con anche gli ormoni a fine febbraio e andava tutto bene.

Ne dovrei parlare con qualcuno?

Non ne ho mai parlato di questo con lo psichiatra perché mi vergogno e tra l'altro è un uomo.

PS.
Io ho 28 anni, la mia diagnosi dai primi psichiatri che mi hanno vista è stata disturbo borderline di personalità.

L'ultimo psichiatra (quello che mi ha dato la perfenazina e la gabapentin) ha parlato di spettro del bipolarismo.

Grazie mille anticipatamente

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)
ALESSANDRIA (AL)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Fa parte delle manifestazioni di tipo eccitatorio-impulsivo, cioè le fasi "cariche" del disturbo bipolare o borderline che dir si voglia. Lo psichiatra deve saperli, sono elementi di interesse, altrimenti si fa idee sbagliate. Ovvio ce se poi la cura non è presa in maniera regolare, magari il problema è principalmente questo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"