Utente
Buonasera Dottori,
Ho ripreso la cura con Sertralina 50mg dopo 4 mesi di sospensione poiché purtroppo i sintomi dell’ansia e delle ossessioni erano tornati.
Ho iniziato con 25mg (i primi giorni sono stati terribili) la prima settimana e ora sono a 50mg da circa 10 giorni.
Avendola presa per la prima volta 8 anni fa (e non avendo soprattutto letto cose a riguardo) non mi ricordo quali sintomi avevo avuto agli inizi.
Ora mi sento più giù di morale rispetto a prima, nonostante abbia meno i sintomi dell’ansia, con un po’ di sonnolenza durante il giorno.
Inoltre, la cosa che mi preoccupa di più è il fatto che la libido sia drasticamente calata e non riesco ad avere un’erezione completa (anche alla mattina, non solo durante l’atto sessuale).
Premettendo che durante gli 8 anni (6 a100mg e 2 a 50mg intervallati da mesi a 25mg) di somministrazione non ho mai avuto problemi a livello sessuale, è possibile che riprendendola i sintomi possano variare rispetto a prima?

Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Attualmente non si tratta di sintomi ma di effetti dovuti alla introduzione che tendono a scomparire con la stabilizzazione della terapia.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta.
Inoltre volevo chiederle se, secondo lei, la ricomparsa dei sintomi possa essere ricondotta alla ormai famosa sindrome da sospensione o è il disturbo che è ritornato dopo un periodo di forte stress. La sospensione è stata effettuata da 50 a 25 mg in circa 60 gg e da 25mg a zero, ma già durante la fase di sospensione non stavo bene per appunto motivi di stress. Quando due anni fa sono passato da 100 a 50 ero in uno stato di benessere e dunque non ricordo di aver avuto particolari problemi, anche durante il passaggio da 50 a 25mg: dopo circa 4 mesi a 25mg ho iniziato a risentire i sintomi dell’ansia.
Grazie

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#4] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, grazie per la risposta.
Credo che tutte queste preoccupazioni siano prodotte dal disturbo ansioso di fondo. Sono mesi che sono in fissa con la sindrome da sospensione la quale mi ha fatto aspettare tanto prima di riprendere la terapia. In più mi sto facendo miei tanti probabili effetti dell’introduzione del farmaco: continuo ad osservare le emozioni e qualsiasi reazione fisica (nonostante la libido sia comunque calata realmente). A breve inizierò anche una terapia cognitivo comportamentale, sperando che mi aiuti.

[#5] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
Secondo Lei è ancora troppo presto per valutare se la sertralina stia facendo effetto? A livello sessuale non sono ancora al top e non riesco a capire se sia più una questione psicologica oppure l’effetto del farmaco. Inoltre avverto dei dolori alle gambe e alle braccia.
Grazie

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
È ancora presto. Devono passare almeno 3 settimane da quando ha iniziato 50 mg e poi si deve rivalutare la situazione per stabilire una eventuale variazione.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#7] dopo  
Utente
Buonasera Dottor Ruggiero,
Oggi sono 24 gg di Zoloft al dosaggio di 50mg. L’appetito ed il sonno vanno decisamente meglio ma le ossessioni, l’umore e la libido (con seguenti erezioni non complete) ancora nessun miglioramento degno di nota. Ho passato mesi terribili per via della mia testardaggine sul riprendere il farmaco, aggravato tutto da una psicoterapeuta la quale sosteneva che per il mio doc non servissero i farmaci. Di testa mia avevo smesso la Sertralina e avevo iniziato con lo Xanax e, sempre la suddetta professionista , mi ribadiva di mantenere lo Xanax per poi toglierlo alla fine della terapia. Per 5 mesi ho preso l’alprazolam quotidianamente con un dosaggio medio di 1mg (alcuni gg anche 1,5mg). Ora sono circa 5gg che l’ho scalato (settimane a 0,50, poi 0,25, mezza cp da 0,25 e 0). Ci tenevo a scrivere tutta la situazione per renderla più chiara e per far capire a chi legge (perché chi sta male ovviamente cerca sul web) di non fare di testa propria e di affidarsi ai medici (che poi ci siano anche medici psichiatri che creano allarmismi su pssd o cose del genere credo sia un altro discorso). Ho la seconda visita con lo psichiatra a fine ottobre e quello che volevo chiederle è: è normale che le ossessioni (concentrate prevalentemente sull’efficacia del farmaco e sulla paura di non tornare più il ragazzo solare e spensierato di prima) siano aumentate?
Grazie

[#8]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
I peggioramento sono possibili nel corso della terapia, i sintomi tendono a rendersi stabili nel tempo con riduzione delle questioni disfunzionali e miglioramento globale di tutta la situazione.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72