Probabile disturbo ossessivo compulsivo del mio ragazzo

Buongiorno, conosco il mio ragazzo dalla 4 elementare, ci siamo sempre rincorsi, siamo stati insieme 8 mesi durante il secondo anno di liceo e in quel periodo abbiamo affrontato io la separazione dei miei genitori e lui la perdita del padre.
Avendo passato un momento difficile ci lasciamo e non ci frequentiamo più per anni.
Quest’anno (al 5^ Anno di università per entrambi) ci incontriamo e pensiamo che sia destino.
Andiamo d’accordissimo, ci amiamo molto e le cose funzionano alla grande.
Lui ha avuto un cambiamento netto dello stile di vita: prima si vestiva di nero (metal) aveva la barba lunga e si interessava poco dell’opinione degli altri.
In un anno ha avuto un cambiamento enorme, tanto che adesso si è trasformato in un ragazzo che si veste benissimo, citatissimo e super organizzato.
Tutti si sono stupiti di questo cambiamento, io compresa, e infatti me ne sono innamorata.
Stiamo un anno insieme e lui qualche giorno fa decide di lasciarmi.
Dice i suoi sentimenti sono cambiati e che non mi ci vede più nella sua idea di futuro.
Per me è stata una doccia fredda perché si è sempre dimostrato innamoratissimo.
Ora mi sto facendo mille domande sul come sia possibile che un sentimento come il nostro cambi così velocemente.
Lui mi ha sempre detto che mi reputava la donna della sua vita, parlava di futuro, di casa, di figli ecc è solo ora mi rendo conto di quanto sia per lui fondamentale organizzarsi la vita.
Un sacco di volte è capitato che lui mi dicesse che è sicuro di me, che sa che non me ne andrò.
È diventato maniacale per quanto riguarda l’organizzazione, vuole essere sempre vestito alla perfezione è la tavola deve essere sempre come se fossimo a palazzo.
Non riesce a lasciare disordine per alcune cose, non riesce a non lavare due tazze la sera perché fa disordine, ma noto che questo atteggiamento peggiora quando torna a casa sua con sua mamma (che lo vizia alquanto).
Secondo voi potrebbe soffrire di un disturbo ossessivo compulsivo?
Mi dice che in passato ha lasciato le sue ragazze perché ad un certo punto iniziava a provare apatia (anche se motivi per interrompere la relazione c’erano).
Ma con me non ci sono mai stati grossi litigi, giusto qualche parola sul futuro, perché io alcune cose non le vedo come vuole lui.
Potrebbe avermi lasciata perché ha capito che alcune cose del futuro che lui tanto ha programmato sarebbero diverse?
Sono stata la prima ragazza con cui ha parlato così tanto di futuro e come prima motivazione del perché mi lasciasse mi ha detto che il sentimento è calato, che non mi ci vede più nel futuro e che siamo incompatibili.
Se così fosse, cosa mi consigliate di fare?
Ora lui mi ha lasciata ma se avesse davvero un problema di questo tipo, vorrei stargli vicina e saperlo indirizzare.
Mi ha detto di essere molto preoccupato per il futuro, proprio perché era convinto che fosse con me.
Tutto questo perché non mi spiego come un sentimento cosi possa scemare così, quando tutti si sono accorti del nostro amore.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.3k 1k 63
Posta una nuova richiesta in area differente ipotizzando una diagnosi per il suo ex.

A parte che non potrebbe chiedere nulla per lui, è evidente che la chiusura della relazione non le sta bene.

Ora deve solo decidere per se stessa se guardare avanti o cercarlo ancora senza provare a trovare motivazioni psico-patologiche nelle scelte di una persona adulta.




Dr. F. S. Ruggiero


http://www.francescoruggiero.it

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/