Si può prendere il levopraid?

Buongiorno,
Non sapevo dove scrivere questo consulto perché includerebbe più campi, ma per ora ll scrivo qui:
Si può prendere il levopraid se si ha la sindrome di wolff parkinson white ed una prostata ingrossata con piccoli problemi urinari?
Inoltre se lo devo prendere per lo stress con a volte sforzi di vomito (ma senza vomitare) dopo quanto tempo vedo I risultati (mi è stato scritto di prenderne 15 gocce tre volte al giorno dopo I pasti (sul bugiardino c'è scritto prima), perché mi spaventa un po l effetto che ha sull aumento della prolattina e I problemi correlati.
Nel caso ci sarebbero altri farmaci senza questo effetto collaterale?
grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 37,3k 898 270
Stress con sforzi di vomito è una descrizione che fa capire di cosa parla, ma non è una diagnosi però. Questo anche per rispondere al discorso sulle alternative possibili.
Ha avuto una diagnosi di... niente di definito, un disturbo d'ansia con una ulteriore specifica, un disturbo somatoforme ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per avermi risposto,
Mah sinceramente a me non è stato detto niente della diagnosi,dopo aver riferito I miei problemi mi ha detto di prendere questo farmaco,non posso nemmeno risentirlo perché sono andato con ricetta,quindi non ho un contatto.sta di fatto che ho da un sacco di tempo problemi fisici che non sono riuscito a risolvere(ipertono sfinteriale,e dissinergia pubo-rettale che mi rendono difficoltosa l espulsione)
E da qualche mese anche problemi urinari..così da quando mi hanno detto di fare esami più invasivi la paura mi ha paralizzato sia per l'esame in se, e anche perché non so se sono necessari e prima vorrei farne altri più leggeri..così rimando gli esami più invasivi(e intanto la cosa mi stressa perché l'esame è cmq dietro l angolo) ma continuo a pensare se fare altre visite perché magari I due problemi sono correlati(tipo problemi al pudendo) ma non riesco a prenotare niente perché non so da chi iniziare.e cosi ho iniziato a "distruggermi" psicologicamente pensando tt il giorno a cosa fare e ho iniziato ad avere questi sforzi di vomito.e dopo che mi ha prescritto questo farmaco non so se prenderlo sia per I problemi che ho ( sindrome wpw e prostata ingrossata) sia per l aumento della prolattina.scusi per la lunghezza.grazie
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 37,3k 898 270
Alcuni farmaci sono teoricamente compatibili con le forme compensate di wpw. Io presumo che il medico sappia tutto e abbia valutato. Però al di là di questo la valutazione andrebbe fatta in maniera più chiara, perché "stress" è un termine fuorviante, non si capisce a volte se sia un modo di indicare un sintomo, o una causa.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la risposta ma non so che dirle visto che non mi è stato consegnato nulla,comunque volevo chiederle un ultima informazione,qual è la posologia minima perché questo farmaco faccia effetto sull ansia?
[#5]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 37,3k 898 270
Il medico le dosi le conosce, dubita che glielo abbia dato a dosi efficaci ? Funziona anche a dosi basse.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#6]
dopo
Utente
Utente
No non dubito è che con I problemi che ho ( prostata un po ingrossata con flusso debole e sindrome wpw) e il timore per l aumento della prolattina
preferirei iniziare con una dose inferiore..anche perché mi ha dato un po di stanchezza.quindi mi interessava sapere a quali dosi ha già efficacia sull ansia e non solo sullo stomaco(visto che in questo non ho problemi). Poi volevo sapere se gli effetti si vedono subito visto la necessità di calare la mia ansia il più presto possibile( alcuni parlano di settimane)
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 37,3k 898 270
Quindi quali sarebbero gli effetti della prolattina su prostata e wpw. Ce li illustri perché altrimenti non si capisce che ragionamento stia seguendo, e quale siano le sue fonti, visto che il medico ha già prescritto il farmaco. Chi parla di settimane, con quale farmaco ? A cosa sta facendo riferimento, mi pare una gran confusione, il tutto per una piccola dose di farmaco sintomatico.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test