Ansia e conati di vomito

Buongiorno.
Già da qualche anno ormai ogni volta che guardo il cibo e ci sono in presenza degli ospiti oppure quando devo andare a mangiare fuori mi vengono forti attacchi d'ansia accompagnati da conati di vomito, il tutto è iniziato dopo che andai a mangiare in un ristorante giapponese.
Ne ho parlato con il mio psichiatra e mi ha consigliato la psicoterapia anche se dubito che possa aiutarmi.
Quindi mi vengono conati di vomito ogni volta che devo fare qualcosa di stressante e inizio a pensare:"Adesso mi vengono i conati di vomito".
Ho fortemente paura che possano venirmi in presenza degli altri e di fare figuracce.
Mi vengono anche quando devo fare la seduta con il mio psichiatra.
Cosa mi consigliate?
Vi ringrazio.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,3k 847 56
[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.mo Dottor Ruggiero, ho una diagnosi di psicosi avuta l'anno scorso e disturbo bipolare e sono in terapia con 300 mg di litio x3 al giorno e Risperdal 1 mg al mattino e 2 mg la sera.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 35,3k 847 56
Quindi l’ansia non sarebbe in compenso e potrebbe essere trattata con qualche aggiunta alla terapia attuale

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test