Somatizzazione? problema psicologico? sono arresa a tutto ciò

Buona sera gentili dottori, ho iniziato un percorso psichiatrico consigliato dal mio medico di famiglia per un dolore, bruciore che mi prende lo stomaco a sinistra, il fianco sinistro il petto sinistro, la schiena sinistra, in alternanza il mio corpo nella parte sinistra è sempre dolorante, mi pulsa sotto altezza stomaco mi pulsa il fianco, ho spasmi muscolari in tutta la zona, sempre a sinistra ho aria nel colon, nello stomaco sotto le costole, se contraggo i muscoli del torace mi fa male e sento schioppettio del muscolo, insomma un vero disastro.
Questo mi accompagna tutto il giorno tutti i giorni ormai da un'anno intero... Dopo il covid dopo 3 mesi dalla negatività è iniziato il mio calvario, esami su esami gastroscopia con biopsia dove risulta gastrite erosiva e ernia iatale colonscopia con biopsie negative, 4 eco addome completo, esami del sangue per marcatori tumorali, esami pancreatici, tac torace, risonanza magnetica addome completo con contrasto, esami urine, esami feci sangue occulto, cardiologo visita diretta, ECG, ecografia cardiaca, tutto tutto negativo... Il mio medico di base mi ha sempre detto che era un problema psicologico, la psichiatra che ho incontrato con l'ussl è stata meravigliosa con me dicendomi che anche lei, dopo tutto il mio racconto, che è somatizzazione d'ansia e mi ha prescritto 1 pastiglia al giorno alla sera di olanzapina TEVA 2.5 mg mi ha detto che è per modificare il pensiero dato che la mia testa è sempre in questo lato del corpo dato che i sintomi sono diversi e in diverse zone, mi ha detto che ci rivediamo ora tra due settimane per vedere come sto, io ho proprio male sempre al tronco, alla pancia alla schiena e quando mi prende male sento forte dolore altezza stomaco a sinistra tanto da fare fatica a respirare, poi ho momenti in cui tutto sparisce, durante la doccia o quando mi asciugo i capelli tutto passa...poi ovviamente torna... Volevo chiedervi cosa ne pensate e grazie mille
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
"a psichiatra che ho incontrato con l'ussl è stata meravigliosa con me "

Che significa ?

Quindi espone un problema e riferisce il tipo di problema riscontrato, e la cura data. IL medico l'ha espresso con termini un po' strani (problema psicologico, avrà inteso psichico, per cui una situazione cerebrale che le produce questa attenzione al corpo, forse anche qualche effettivo sintomo alla parte destra, ma questo non è sempre distinguibile specie in questa sede). Dopo di che riespone il problema, che sarebbe tipico in effetti del tipo di diagnosi fatta.

La domanda quindi quale è ? C'è qualcosa che non le torna, e che cosa nel caso ?

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Attivo dal 2022 al 2022
Ex utente
Buona sera, intanto grazie della celere risposta... Volevo solamente dire che mi sono trovata bene con questa dottoressa, nel racconto per dire che mi è piaciuta, la diagnosi che mi ha detto questa psichiatra è ossessione alla malattia e mi ascolto sempre la zona sinistra ecco perché gli spasmi e questi dolori, il mio medico sì ha detto già mesi fa che era un problema psichico, la psichiatra mi ha detto che ora inizieremo anche con la psicoterapia accompagnata ai farmaci.
Volevo sapere da voi se è possibile che la mente possa farmi soffrire così tanto...
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 43.7k 993 248
La mente è la sofferenza. Non soffre e non fa soffrire. Il cervello produce la mente.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

Tumore del colon retto

Cos'è il tumore del colon retto? Test del sangue occulto, colonscopia e altri esami da fare per la prevenzione. I polipi del colon e le altre cause.

Leggi tutto