x

x

Depressione,manie di persecuzione e ansia

Salve. Vi scrivo perché ho dei forti deliri, pensiero disorganizzato e manie di persecuzione che mi stanno distruggendo la vita.
Sono sempre in allerta durante il giorno, ho una forte ansia e anche depressione.
Mi sento minacciato dalla mia famiglia e temo che mi vogliano fare del male.
Infatti io credo che tutto questo sia realtà e non immaginazione come mi dice il mio psichiatra.
Sto molto male.
Questi deliri vengono di colpo da un momento all'altro senza nessun motivo.
Sono in cura da 1 anno e ho cambiato molti antidepressivi e antipsicotici.
Ma nessuno di questi ha funzionato.
Attualmente sto eseguendo una cura con entumin, trilafon, limbitryl e frontal.
La notte faccio dei sogni strani che mi provocano forte angoscia a risveglio dove le persone mi fanno del male, parlano male di me e mi minacciano.
Questi sogni sono ricorrenti e si presentano quasi tutte le ore del giorno in cui dormo.
In pratica ho le manie di persecuzione anche nel sonno.
Non sto mai tranquillo un attimo.
A volte sento anche delle voci specialmente quando sto riposando o vado a letto.
Di cosa può trattarsi precisamente?
Il mio psichiatra dice che è solo nevrosi d'ansia con psicosi.
Può trattarsi di un disturbo dello spettro schizofrenico?
Si guarisce da questo disturbo?
Si possono avere ricadute?
Non sono un medico quindi chiedo a voi.
Grazie in anticipo.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39k 913 271
"Infatti io credo che tutto questo sia realtà e non immaginazione come mi dice il mio psichiatra."

E allora se crede sia realtà come mai qui li definisce deliri e manie di persecuzione ? Abbia pazienza ma non torna il discorso. Se uno è convinto che sia realtà non si lamenta dei propri deliri.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]
dopo
Utente
Utente
Infatti io sono convinto che sia realtà. Quelli che dicono che sono manie di persecuzione sono i miei famigliari e il mio psichiatra non io.
[#3]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39k 913 271
E allora in che senso chiede in che cosa consiste il suo disturbo se non riconosce neanche i suoi sintomi ?
Produrre pensieri che sono vissuti come veri senza provenire da alcuna esperienza o nesso, e questi sono i deliri.
Percepire oggetti, suoni, sensazioni corporee che si producono come tali senza che ciò denoti niente alla base, e queste sono le allucinazioni. Per esempio voci, parole, discorsi.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4]
dopo
Utente
Utente
Credo di aver ben descritto quali sono i miei sintomi. A volte ho già detto sento delle voci di persone che parlano. Poi ho le manie di persecuzione. Mi sento minacciati dagli altri. Questi per lei non sono sintomi? Se vuole le dico altri sintomi ma credo non serva a molto.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Tra l'altro il delirio è un sintomo psicotico caratterizzato dalla presenza di convinzioni o idee errate, non corrispondenti alla realtà, non condivisibili e persistenti, nonostante le evidenze contrarie. Io infatti ho detto che sono convinto di essere perseguitato , minacciato e che mi venga fatto del male nonostante altre persone continuano a dire che non sia vero. Sbaglio? Mi corregga se sbaglio.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Inoltre avverto anche molta rabbia verso gli altri che mi costringono a diventare sempre più violento e aggressivo sempre perché credo che mi manipolano
[#7]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39k 913 271
Non è che sbaglia, se uno ha un delirio è convinto così, senza ragione di esserlo. Se fosse solo questione di accertarsi se è vero o meno, non esisterebbero i deliri ma solo i fraintendimenti.
Il delirio salta a piè pari la normale linea di produzione di una convinzione, nasce "già con la convinzione". E qualsiasi cosa uno faccia, finisce che ci ragiona in base a quella convinzione, non per provare se la convinzione è vera o no. Uno potrebbe anche convincersi di avere due teste, e non è che in tal caso se si guarda allo specchio si convince che non è così, se è un delirio troverà una spiegazione, oppure è anche allucinato e ne vedrà due davvero, oppure dirà che una è invisibile, oppure dirà che una è fatta di pura energia etc.

Già il credere che gli altri la manipolino di per sé è un po' un pensiero classico e di fondo del delirio persecutorio.

Presumo che il suo medico lo abbia diagnosticato visitandola a dovere, il che non richiede di indagare sul contenuto, basta sentire come uno lo espone e lo argomenta.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it/wp-admin/install.php
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio