Chiarimento su patente speciale per disturbo bipolare

gentile dottore
mi accingo a chiedere all'inps riconoscimento dello stato di invalidità per disturbo bipolare e disturbo ossessivo compulsivo, pero' c'e' un passaggio che non mi e' chiaro

riassumendo:
il medico di famiglia invia la domanda
la commissione mi convoca
se ritiene riconosce l'invalidità e invia il decreto alla commissione patenti speciali
la commissione patenti speciali mi convoca per una visita:quello che non ho capito riguarda questo punto.
Nel corso di questa visita la commissione mi leva la patente d'ufficio seduta stante fino a quando non porto gli accertamenti che essa richiede oppure prima di sospendermi la patente aspetta le risultanze delle visite che mi chiedono?


non so se mi sono fatto capire questa volta
grazie
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 44k 998 248
Può presentarsi già con una relazione del suo specialista riguardo la natura, l'andamento e le implicazioni della sua condizione psichiatrica e terapeutica rispetto alle capacità di guida.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini

[#2]
Utente
Utente
grazie del chiarimento
Disturbo bipolare

Il disturbo bipolare è una patologia che si manifesta in più fasi: depressiva, maniacale o mista. Scopriamo i sintomi, la diagnosi e le possibili terapie.

Leggi tutto