Amore o abitudine

Salve medici, sono Una ragazza di 23anni fidanzata da quasi 7anni con un ragazzo ke a modo suo non mi fa mancare niente e che cerca di accontentarmi nel migliore dei modi. Questa relazioni è stata vissuta 365giorni sempre insieme finche siamo arrivato anche a lavorare in un fastfood di sua proprietà, (lavoro che non mi entusiasma tanto, ma non è importante poiché da sempre ho desiderato di fare la moglie e la madre senza aspettative di una carriera promettente). Ora, da circa due mesi, a seguito di un finto flirt fatto di messaggi e interrotto bruscamente da me con un nostro amico in comune, ho iniziato ad interrogato sul nostro rapporto pronta tutt'ora a difendere con le unghie, ma sento purtroppo che c'è qualcosa ke non è più come prima.alterno momenti di pura euforia a momenti in cui l'eventuale matrimonio mi provoca l'ansia perché ho paura ke lui non sia più quello giusto... E come se andassi alla ricerca di nuove emozioni, di quelle farfalle nello stomaco ke dopo sette anni si sono un po' spente. Se parlo con qualcuno mi sento dire che non sono più innamorata e mi arrabbio tantissimo perché io realmente non voglio questo, ma c'è qualcosa di lui ke mi infastidisce e non riesco a capire cos'è! Così finisco sempre a tenermcn tutto dentro perché essendo facilmente influenzabile non vorrei ke consigli di amiche mi portino a prendere decisioni di cui poi me ne pentirei. Ho paura di vedermi crollare il mondo addosso.. Vorrei che tutto potesse tornare come era e continuarlo a guardare con gli occhi a cuoricino che in questo momento non so più se avere.... Sono nella più totale confusione e fin'ora lui è stato tutta la mia vita.... Ma ora???? Vi prego di aiutarmi anche se mi rendo conto che ci sono problemi peggiori dei miei ke meritano maggiore attenzione, ma se vi è possibile aiutatemi a capire......
[#1]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
.Gentile ragazza,
non sentire più le farfalle nello stomaco non significa necessariamente non essere più innamorate.
In questi sette anni lei è cresciuta e probabilmente cambiata e oltretutto un rapporto basato sulla condivisione totale del tempo, potrebbe aver precluso spazi personali, pur nel rispetto dell'altro, di cui adesso avverte magari la mancanza.

Anche un rapporto cambia nel tempo, anche se lei non pare lamentare conflitti con il partner dice che il suo ragazzo "a modo suo non mi fa mancare niente".
Cosa significa a modo suo?
C'è qualcosa che non la soddisfa?
Quali sono i suoi bisogni , le sue aspettative verso se stessa, la sua vita e verso il suo rapporto di coppia?

Dr.ssa Laura Rinella
Psicologa Psicoterapeuta
www.psicologiabenessereonline.it

[#2]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Cara Utente,

sottoscrivo quello che le ha risposto la d.ssa Rinella: quando ci si fidanza da giovanissimi è molto comune ritrovarsi dopo alcuni anni a chiedersi se c'è ancora amore o meno nel rapporto, e quanto la paura di lasciarsi influenzi lo stato delle cose più che il desiderio di stare assieme.

Lei però, oltre a questo dubbio, lascia trasparire l'esistenza di motivi di scontento che non riesce bene a identificare:

"qualcosa di lui ke mi infastidisce e non riesco a capire cos'è!"

Se però ci penserà bene sono sicura che riuscirà a dare una risposta a questo interrogativo, che è sicuramente meno impegnativo rispetto a quello sulla presenza o meno di un sentimento d'amore.

E' comprensibile che le altre persone le dicano che, se ha certi pensieri, significa che non è più innamorata di lui, ma è altrettando possibile che, più semplicemente, le manchi qualcosa (magari un po' più di libertà nel frequentare anche altre persone e avere interessi in parte divergenti dai suoi) che potrà procurarsi se si renderà conto di cosa si tratta.

Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#3]
Dr.ssa Roberta Cacioppo Psicologo, Psicoterapeuta 340 12 2
Gentile utente,
dopo 7 anni che lei e il suo ragazzo siete insieme, condividendo anche il lavoro e avendo anche esplicitato il suo desiderio "di fare la moglie e la madre senza aspettative di una carriera promettente"... forse potrebbe essere che lei stia attraversando un momento in cui si chiede in che direzione andare.

Parlate di un eventuale futuro insieme? O ciascuno rimane con le proprie fantasie?

Come già sottolineato, dopo tanti anni l'amore si esprime necessariamente in modi diversi dalle "farfalle nello stomaco", ma si basa su fondamenta più solide, possibilmente condivise e in direzione di progetti comuni. Ma perchè ciò avvenga è importante che innanzitutto ciascuno si senta abbastanza bene con se stesso, cioè comunque soddisfatto di ciò che sta costruendo. Soprattutto alla sua età: in pieno slancio verso il futuro!

Si prenda dello spazio per entrare in contatto con se stessa, ascoltandosi e rispettandosi.

Cordialità,

Roberta Cacioppo - Psicologa Psicoterapeuta Sessuologa clinica -
www.psicoterapia-milano.it
www.sessuologia-milano.it

[#4]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Il mio ragazzo( 24anni) sul punto di vista lavorativo è molto maturo, ambizioso, in cerca di continue novità per assicurarsi un futuro stabile a livello monetario. Ma spesso dimentica quella spensieratezza nell'uscire con gli amici, insomma la spensieratezza che si ha a 20anni, un qualcosa molto presente in me.... Tra noi c'è l'idea di un futuro insieme in una data non specificata, ma a differenza di prima, ho anche acquistato quella sicurezza in lui capendo che non vorrebbe nessun'altra all'infuori di me!quando penso ke tutto possa essere finito mi sale l'ansia, ma nello stesso tempo credo ke se si è innamorati il tempo trascorso insieme, sia sul lavoro ke in un ipotetico matrimonio non dovrebbe spaventare)io ad oggi non so quello ke provo e quantomeno non so neanche come capirlo.. Vi ringrazio per il tempo dedicatomi.
[#5]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
"Il mio ragazzo( 24anni) sul punto di vista lavorativo è molto maturo, ambizioso, (...) ma spesso dimentica quella spensieratezza nell'uscire con gli amici, insomma la spensieratezza che si ha a 20anni, un qualcosa molto presente in me..."

Ne avete parlato?
E' positivo che lui cerchi di raggiungere una stabilità economica e che abbia delle ambizioni, ma se ai suoi occhi appare appesantito da tutti questi pensieri e preoccupazioni relative al lavoro e la futuro rischiate di allontanarvi e di trovarvi su due differenti lunghezze d'onda.

"credo ke se si è innamorati il tempo trascorso insieme, sia sul lavoro ke in un ipotetico matrimonio non dovrebbe spaventare"

Prenda in considerazione quello che le ho suggerito prima e cerchi di trovare degli spazi solo suoi, da non condividere con lui.
E' vero che se si sta bene assieme il tempo condiviso può essere piacevole con maggiore probabilità rispetto a quando non si va d'accordo, ma se questa condivisione riguarda il lavoro e si estende in maniera spropositata nel tempo possono sorgere dei problemi anche nelle coppie più affiatate.

Lei nel primo post ci ha detto:

"Questa relazione è stata vissuta 365giorni sempre insieme finche siamo arrivato anche a lavorare in un fastfood di sua proprietà"

e questa situazione può alla lunga rivelarsi soffocante e ad alto rischio di conflitto.

Si riappropri dei suoi spazi frequentando altre amicizie e/o intraprendendo qualche attività senza di lui, in modo tale da rendere più vario il suo quotidiano e magari da vivere qualche emozione in più chiarendo così a sè stessa se quello che le manca è l'emozione derivante dal rapporto di coppia o qualcosa di più generale, che con la coppia non ha a che fare.
[#6]
Dr.ssa Laura Rinella Psicologo, Psicoterapeuta 6,3k 119 7
<Ma spesso dimentica quella spensieratezza nell'uscire con gli amici,>

Le doti del suo ragazzo sono encomiabili, ma da quanto dice sembra mancare nella vostra coppia la condivisione di spazi altri dal lavoro, oltre che la mancanza di spazi personali.

Per dirla con parole semplici, un po' di aria fresca al di fuori dei doveri.
Conseguentemente lei forse intravede un futuro non proprio soddisfacente, un rapporto che pare scontato non essendoci distrazioni altre e che corre costantemente sugli stessi binari, così come sembra essere il suo sentire di questo momento. Che ne pensa?

Ha provato a confrontarsi con il suo ragazzo su questi aspetti?

Riesce ad affrontare questi argomenti con lui?

Pensa di riuscire a prendersi degli spazi per se stessa?
[#7]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Lavoriamo a partire dalle 17 fino alle 3/4 e questo non comporta una vita privata ricca visto ke il tempo ke rimane e principalmente di mattina ke dedichiamo al riposo. A volte guardandoloho come l'impressione di non riuscirlo a vedere accanto a me, una sensazione strana...con lui ne ho parlato, ovviamente tralasciando la questione dei messaggi con l'amico e mi sono sentita sollevata ma poi è ritornata la confusione....
Vorrei ke tutto fosse come prima.
[#8]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
E' solo lei a percepire che qualcosa non va o anche lui ha la stessa sensazione?
[#9]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Solo io sento ke c'è qualcosa ke non va..... Lui si comporta come sempre e mi vede innamorata come sempre e quando gliene ho parlato lui mi ha detto ke se penso questo è perché mi faccio influenzare da chi dice ke un fidanzamento troppo lungo stanca o dalla paura della crisi del settimo anno.
[#10]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
E' pur sempre possibile che lei si faccia influenzare dal timore che la vostra storia possa non durare per sempre, ma è altrettanto vero che ci ha sottoposto dei motivi di perplessità e di scontento che non hanno a che fare nè con timori astratti nè con quello che altri possono averle detto.

E' solo in questo caso che lui rifiuta di ascoltarla e di dare credito alle sue opinioni/sensazioni o è una costante del vostro rapporto?
[#11]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Solo io sento ke c'è qualcosa ke non va..... Lui si comporta come sempre e mi vede innamorata come sempre e quando gliene ho parlato lui mi ha detto ke se penso questo è perché mi faccio influenzare da chi dice ke un fidanzamento troppo lungo stanca o dalla paura della crisi del settimo anno.
[#12]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Se però lei sente che c'è un problema è il caso che non lasci perdere e che gli proponga eventualmente una consulenza psicologica di coppia.

Sempre che non voglia invece rivolgersi lei da sola ad uno psicologo per chiarirsi le idee.
[#13]
dopo
Attivo dal 2012 al 2012
Ex utente
Lui non rifiuta di ascoltarmi, semplicemente deduce che siano semplicemente delle sciocchezze.io non ho paura di perderlo perché so ke non lo perderei mai sennò ke per mia volontà. Ecco, mentre prima ero sicura delle mie emozioni ora ho paura di sbagliare tutto e da qui inizio a pensare ke se è così è perché forse non lo amo più! Non so se riesco a spiegarmi ma cerco di trovare una spiegazione logica a tutto e se provo un emozione la contrasto con altri pensieri al fine di consolidare ed essere certa della mia idea! Provo a vivere senza pensare ma non ci riesco...è un vortice!
[#14]
Dr.ssa Flavia Massaro Psicologo 12,5k 233 130
Allora si rivolga ad uno psicologo psicoterapeuta per sottoporre la sua situazione ad una valutazione e chiarire se si tratta di dubbi reali o di un disturbo d'ansia di tipo ossessivo.

Da qui infatti non è possibilie nè effettuare diagnosi nè darla alcuna certezza sui suoi sentimenti, ma solo fornirle degli spunti di riflessione che ci auguriamo le servano a prendere una decisione.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa