Voglia di evasione dal quotidiano

Insoddisfatta della mia vita, sono una casalinga....non per scelta, ho perso il lavoro quando ho avuto mio figlio....ero indipendente, avevo uno stipendio mio avevo la cameriera e ero in ordine ogni settimana....adesso son sempre in disordine, sono grassa e fumo tanto,la mia casa è sempre in disordine , il tutto per allevare mio figlio che in tutta sincerità non credo lo stia facendo bene....non mangia a pezzetti non sorride mai con gli altri e fa ancora la pipi nel pannolino( ha 3 anni) . Mi son iscritta in una palestra ma in realtà non è cambiato nulla è sempre uno stress andarci altro che scaricare la tensione...e mi ritrovo poi in casa a osservare tutto ciò che non va in questo palazzo familiare dove abito da 6 anni.Con mio marito le cose non vanno benissimo pensavo fossimo una coppia perfetta.....forse perchè ce lo dicevano gli altri? non lo so.....non ci capiamo più al volo , non c'è complicità nei nostri sguardi e a dirla tutta sessualmente non mi soddisfa più da tempo....!!! la mia attenzione si è spostata su un'altra persona, in realtà credo non sia corrisposta o più semplicemente son io che non ho incoraggiato la cosa....tempo fa , quindi più che altro mi ritrovo a fantasticare su un qlc che non avverrà mai....insomma mi sento insoddisfatta , vorrei cambiare , ritrovare , rimediare queste cose che non mi fanno stare bene , ma aimè non ci riesco, a volte non ne ho la voglia ....
[#1]
Dr.ssa Valentina Bovio Psicologo, Psicoterapeuta 71 1
Gentile utente,
il suo mi sembra più uno sfogo che una richiesta di consulto, infatti non termina con una domanda precisa, come se la sua insoddisfazione fosse ormai così pervasiva da averle fatto perdere anche la volontà di fare qualcosa affinchè la situazione cambi.

Non è infrequente che una donna abituata a lavorare e ad essere economicamente indipendente si senta frustrata quando l'impostazione della propria vita cambia in modo così radicale.
Che lavoro faceva prima? E' stata licenziata a causa della gravidanza? Si è trattato di una gravidanza imprevista?

Di tutte queste sue frustrazioni, ha parlato con suo marito?

Saluti

Dr.ssa Valentina Bovio - Psicologa Psicoterapeuta

[#2]
Dr.ssa Valeria Randone Psicologo, Sessuologo 17,4k 317 668
Gentile Signora,
le coppie perfette non esistono, esistono uomini e donne, che si scelgono e lo fanno ancora ogni giorno, con l'inento e la volontà di mettersi in discussione e di affronatare le non poche difficoltà a cui la vita espone.
Sarebbe opportuno comprendere , mediante una consulenza psicologica, comprendere se il suo disagio è personale e si esetende alla coppia o viceversa, comprendere inoltre forse , da quanto leggo, il suo malessere e mal di vivere non è proprio recente.
Valuti l'ipotesi di rivolgersi ad una ausl o consultrio, per consulenza psicologica, pagherebbe soltanto il tiket.
V.Randone

Cordialmente.
Dr.ssa Valeria Randone,perfezionata in sessuologia clinica.
https://www.valeriarandone.it

[#3]
Dr. Magda Muscarà Fregonese Psicologo, Psicoterapeuta 3,7k 146 11
Gentile signora, comprendo la difficoltà di stare a casa, aver perso il lavoro, i problemi legato alla crescita del figlio, la invito però a pensare che rapidamente i figli crescono e tanti problemi ..tecnici.. si allontanano.. Non lasci che il grigio e la noia e la negatività renda la sua vita opaca.. si dia una speranza, cerchi di cambiare qualcosa, anche la palestra frustrante, di parlare con qualche altra mamma.. il suo caso è più diffuso di quel che crede, e cerchi davvero un aiuto, che funzioni da starter, per ricominciare..
Lo deve a suo figlio ed anche ai suoi sogni e alle sue speranze di sposa..
E con suo marito ha parlato.. col cuore in mano ..?
Molti auguri..

MAGDA MUSCARA FREGONESE
Psicologo, Psicoterapeuta psicodinamico per problemi familiari, adolescenza, depressione - magda_fregonese@libero.it

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test