Nevrosi e fobie

Egr.dott.
la distubo per un problema che mi assilla da anni ma ora ancora di più.
La fidanzata di mio figlio 24 anni appena laureata ha secondo me tante fobie che non so se sono "normali" o sconfinano nel patologico. stanno insieme da 6 anni e già a seconda volta che veniva a casa nostra parlando del più e del meno lei ha detto che figli non ne voleva perchè l'idea di avere qualcosa dentro che le cresceva la faceva stare male.Io non feci molto caso al discorso ma quando è tornato mio figlio l'ho riferito e lui c'è rimasto male perchè invece ama molto i bambini. Dopo tempo mio figlio mi riferi che ne avevano parlato e lei era disposta a fare un figlio..Dopo tempo chiaccherando con mia figlia le disse che aveva avuto una brutta giornata perchè mentre era in autobus si è seduta accanto a lei una ragazza incinta. L'anno scorso la sorella del fratello è rimasta incinta e lei era contenta e dice che all' inizio la pancia della cognata la sconvolgeva ora invece era felice e quando è nato il bambino l'ha tenuto in braccio e lo coccola. Quache mese fa le volevo regalare una bora per il compleanno e mi ha pregato di regalarle una borsa in ecopelle o stoffa perche la pelle animale le faceva impressione (sino a quel momento aveva portato borse, borsellini, scarpe in pelle, cuoio normalmente) io le ho regalato una borsa in stoffa per evitare di contraddirla e non litigare ,mi sono meravigliata di questa scelta improvvisa in considerazione del fatto che amva mangiare carne di tutti i tipi, pesce, salumi quindi era solo legato ad un fatto di abbigliamento.Dopo 3 mesi dal regalo della borsa lei doveva venire a pranzo (era stata a pranzo 10 giorni prima) mi telefona mio figlio dall'ufficio e mi dice che la ragazza è diventata completamente vegetariana, niente carne,pesce, salumi ecc. Aggiungo che è una brava ragazza, affettuosa , ma che ama mantenere le distanze e dal punto di vista psicologico mi è sempre sembrata un pò troppo emotiva, entra in ansia per una sciocchezza, somatizza tutto allo stomaco con diarrea, pure parlare col professore per la tesi l'ha fatta stare male. Ora vorrei un suo parere , perchè sinceramente comincio ad essere preoccupata, non vorrei che avesse problemi psicologici più seri . Queste nevrosi prima la gravidanza, addirittura una donna incinta la faceva stare male, poi le borse in pelle, ora vegetariana da oggi all'indomani, non so che pensare, anche mio figlio è turbato e anche se lei dice che un figlio lo farà il dubbio resta anche a mio figlio.
Dal punto di vista psicologico che mi dite, che consiglio ci date? le passerà o c'è qualcosa che cova nella sua mente? Ci dobbiamo preoccupare o lasciare correre e assecondarla?
[#1]
Dr.ssa Paola Scalco Psicologo, Psicoterapeuta, Sessuologo 4,1k 93 43
Gentile Signora,
è comprensibile che Lei sia preoccupata per il futuro di suo figlio, ma lui cosa pensa di questa situazione?
Le ha direttamente riferito di incomprensioni tra loro o di atteggiamenti nella sua fidanzata che non gli vanno a genio?
Anche suo marito condivide le sue perplessità?



Dr.ssa Paola Scalco, Psicologa
specialista in Psicoterapia Cognitiva e perfezionata in Sessuologia Clinica
ASTI-3315246947-paola.scalco@gmail.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Si anche mio marito è preoccupato perchè anche a lui sembra troppo instabile psicologicamente. Mio figlio finge che vada tutto bene ma ogni tanto gli scappa quache parola di insofferena sia per il problena vegetariano , visto che tra poco andranno a convivere , sia per le borse in pelle ma principalmente lo turba il fatto dei figli anche se appunto lei dice che uno lo farà ma tra molti anni, perchè prima deve pensare alla carriera. Dal punto di vista medico ci può essere qualche malattia psichica? Lei rifiuta anche le medicine ,anche sua madre, e si curano con l'omeopatia,.Accettano solo la medicine proprio quando sono indispensabili come antibiotici, ma avolte neanche quelli
[#3]
dopo
Utente
Utente
e gr dott.
non ho ricevuto più alcuna vostra risposta e questo mi dispiace non era mai capitato,forse giudicate il problema di poco conto?
ora vi scivo perchè mia nuora nell'arco di pochi giorni è diventata vegetariana,prima ha comiciato a non volere più latte,che prima a colazione prendeva, poi di punto in bianco, non ha voluto mangiare più carne e pesce, mangia solo uova e formaggi,e preme su mio figlio di diventare anche lui vegetariano. E' normale questo comportamento? So che ci sono tante persone vegetariane o addirittura vegane , ma io non condivido e sono anche prreoccupata per la sua salute.
questo fatto aggiunto al problema precedente mi preoccupa ancora di più
Vi ringrazio se vorrete rispondere ai miei dubbi
cordiali saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio